Bari-Benevento 0-4. La Strega incanta i galletti al “San Nicola”

Nella sesta giornata di Serie B, il Benevento continua a sorprendere e convincere, questa volta lo fa conquistando tre punti sul difficilissimo terreno di gioco del “San Nicola”, contro i padroni di casa del Bari. La vittoria è maturata nel corso della ripresa con un calcio di rigore trasformato da Ceravolo e alle reti di Buzzegoli, Ciciretti e Jakimovski.

Un primo tempo molto equilibrato, dove le due squadre si sono affrontate a viso aperto e senza risparmiarsi. Ciciretti fa registrare la prima occasione da rete per i giallorossi, mentre i galletti rispondono con Maniero, lasciando il risultato in bilico per tutta la durata della prima frazione di gioco.

Al ritorno dagli spogliatoi, la gara si sblocca circa un quarto dopo la ripresa di gioco, quando Ichazo atterra in area Ceravolo, lo stesso attaccante si presenta dal dischetto e fulmina l’estremo barese con un tiro centrale ma potente. Dopo il vantaggio, la partita vive sempre lo stesso copione, il Bari spinge per il pareggio e il Benevento difende e riparte per legittimare la vittoria. Ciò avviene alla mezz’ora di gioco con Buzzegoli che firma il raddoppio e gela il “San Nicola”. La rete stordisce i biancorossi, i sanniti ne approfittano e con Ciciretti trovano la terza marcatura del match, chiudendo difatti la sfida. Nel finale c’è anche il tempo per il poker giallorosso ad opera di Jakimovski, che fa dilagare la squadra sannita e impazzire i tifosi accorsi al “San Nicola”.

Una prestazione di carattere e qualità per gli uomini di Baroni, che tornano a casa con una vittoria e quindi con quei tre punti utili per restare nei piani alti della classifica da neopromossa. Da Cragno a Ceravolo, ogni calciatore ha svolto il suo compito egregiamente, prosegue la favola dei giallorossi che non perde da ventiquattro gare tra Lega Pro e Serie B, confermandosi una bella realtà della serie cadetta.

Gianfranco Collaro

Condividi