Barcellona. Presentato Martino: “Dobbiamo avere fame di vittorie”

”Dobbiamo riuscire a far si che i giocatori rendano al meglio, ma e’ importante che loro continuino ad avere fame di vittorie. Se sara’ cosi’ ci aspettano grandi soddisfazioni”. Gerardo ‘Tata’ Martino manda un messaggio alle stelle del Barcellona nel giorno della sua presentazione da allenatore ‘blaugrana’. ”Sono molto felice della fiducia che la dirigenza del Barcellona ha riposto in me, e’ un grande orgoglio poter essere qui e vivere quest’esperienza in un club con una storia cosi’ grande. Purtroppo -dice parlando della malattia del suo predecessore Vilanova- si sa qual e’ la condizione che ha portato al mio arrivo e approfitto per mandare il mio in bocca al lupo a Tito, con lui ho parlato al telefono e mi ha dato il benvenuto”. Martino esclude di essere stato ‘raccomandato’ da Leo Messi, stella indiscussa del Barcellona e di Rosario come lui: ”Lui ha detto che entrambi siamo di Rosario e del Newell’s, ma non ci conosciamo. Lui ha anche aggiunto di non aver in alcun modo influito nella scelta del club. Messi e’ il punto di forza della squadra, perche’ e’ il migliore del mondo. Non si tratta di demagogia o del desiderio di farmi ben volere perche’ l’ho gia’ detto in altre occasioni prima”. Sulle possibili difficolta’ di coesistenza tra Messi e Neymar, il ‘tata’ e’ categorico: ”Io non riesco a pensare che due giocatori cosi’ non possano andare d’accordo. Se dovesse succedere sarebbe colpa dell’allenatore”. L’ex tecnico del Newell’s Old Boys e’ consapevole della responsabilita’ a cui e’ chiamato: ”Ovvio che ci sia un po’ un po’ di ansia e preoccupazione ma voglio portare avanti le mie idee per far si’ che il Barcellona continui a raggiungere obiettivi importanti”. (adnkronos)

Condividi