B.Policoro-Partenope 9-5. I lucani consolidano il primato, Di Iorio: “Sapremo reagire”

TABELLINO: BORUSSIA POLICORO-PARTENOPE 9-5

PARTENOPE 1 Costigliola, 2 Carcatella, 4 Imparato, 5 Bellico, 6 Rilievo, 7 Della Ragione, 8 Iazzetta, 9 Starace, 10 Madonna , 11 Solombrino, 12 Massa, 22 Loasses, All . Augusto Di Iorio

BORUSSIA POLICORO: 13 Di Ciaula, 2 Laviola, 20 Lillo, 4 Grandinetti, 5 Rispoli, 9 Scharnowsky, 10 Stigliano, 12 Creaco, 19 Cimmarusti, 22 Grana, 23 Nucera All. Suriano Rocco

Arbitri: Hager di Trieste e Cavicchiolo di Bassano del Grappa Cronometrista: Tafuro di Brindisi

Reti: 6,51′ Grandinetti, 9,18 Creaco, 9,58′ Rispoli, 17,20 Scharnowski , 17,40 Starace, 21,40 grana, 25,14′ Creaco, 25,50 Starace, 27,20 Solombrino, 31,08 Rispoli, 32,10 Starace,35,54′ Scharnowski, 38,48 Creaco, 39,02 Iazzetta

Ammoniti 14,46 Rispoli, 15,05 Della Ragione

Falli : Primo tempo 3-1 secondo tempo 1-3

Una brutta Partenope perde sul campo di una grande squadra, che se pur rimaneggiata, ha dimostrato di valere il primato in classifica. I lucani hanno sfruttato al massimo ogni piccola disattenzione della retroguardia azzurra, capitalizzando il massimo con il minimo sforzo. Il primo tempo si è chiuso 4-1 per il Borussia, Nella ripresa gli uomini di Augusto Di Iorio hanno tentato di riaddrizzare la gara ma sono stati puniti ad ogni ripartenza. Da segnalare la tripletta di Luigi Starace ed il primo goal in Serie B di Antonio Solombrino. Completa il tabellino Iazzetta allo scadere.

A breve i dettagli della gara

Interviste ai Mister:

Rocco Suriano. Una vittoria meritata quella raccolta oggi al Palaercole. Avevo studiato gli avversari chiedendo ai miei di fare possesso e ripartire sfruttando la loro debolezza in fase difensiva. La Partenope ha un grande futura davanti, gioca e fa divertire il pubblico, manca forse solo un po’ di esperienze ed un leader difensivo. Comunque oggi il divario tecnico in campo era notevole, sono contento per i miei uomini di esperienza che oggi hanno tirato la carretta sopperendo alle assenze.

Augusto Di Iorio: La peggiore Partenope vista fino ad oggi. Abbiamo perso senza mai giocare, non abbiamo fatto niente di quello che avevamo provato in settimana, sono molto deluso. Abbiamo difeso bassi, troppi errori nei cambi, poca movimentazione a 4, ma soprattutto siamo scesi in campo senza lo spirito che, fino ad ora, ci ha contraddistinto. Una gara troppo brutta per essere vera, mi auguro di non vedere più la mia squadra “non giocare”. Da lunedi testa al Matera, è necessario fare più punti possibile per raggiungere la salvezza, ma sono convinto che i mieri ragazzi sapranno reagire subito. Il loro spessore morale è di alto livello

Condividi