Avellino. Taccone: Contro il Palermo decisiva l’assenza di Castaldo

Il Patron dell’ Avellino Walter Taccone, intervenuto a margine della presentazione del cd Di padre in figlio-L’Avellino siamo noi del cantante irpino Gerardo Gargiulo, è ritornato sulle cause della sconfitta di domenica contro il Palermo: Si è sentita l’assenza di Gigi Castaldo. Un calciatore come lui che crea spazi, aiuta la squadra intera e si propone di continuo, è fondamentale per il nostro gioco. Ci manca poi un uomo d’ordine in mezzo al campo come Togni e comunque, con i rosanero, c’era una differenza tecnica notevole, anche se dico che siamo entrati in campo con la mentalità sbagliata, perch√© se avessimo giocato da vero Avellino non sarebbe finita cos√¨. In generale siamo sulla strada giusta perch√© Avellino è tornata a sognare, è tornata a riempire lo stadio come un tempo, ed anche per questo motivo vogliamo meritare questi tifosi che considero essere da serie A. Colgo l’occasione per dire a tutti gli appassionati di continuare a seguirci con la stessa passione, senza mai lasciarci soli, perch√© cercheremo di rimediare alla sconfitta già da sabato prossimo a Brescia. Proprio per la gara di sabato al Rigamonti, Mister Rastelli dovrebbe recuperare Castaldo e Fabbro. Il Bomber di Giugliano ha smaltito la distrazione al polpaccio ed è tornato a disposizione, mentre il centrale friulano è quasi del tutto guarito dal fastidio all’adduttore che lo aveva costretto ai box, e potrebbe essere impiegato almeno per un tempo. Nulla da fare invece per Pietro Terracciano: il portiere avverte ancora qualche problema al quadricipite femorale, quindi contro le Rondinelle tra i pali ci sarà Andrea Seculin.

Condividi