Avellino Rugby: il maltempo non ferma gli Sport Days

Le avverse condizioni atmosferiche, non rovinano la festa dell’inaugurazione degli Sport Days 2013, edizione numero dodici. Le abbondanti piogge abbattutesi sul capoluogo, hanno però suggerito agli organizzatori, di effettuare una leggera modifica al programma originale. Non più il consueto raduno a partire da Corso Vittorio Emanuele all’altezza della Prefettura, alle 16:30, per sfilare quindi tra le maggiori arterie cittadine, per arrivare al Campo Coni, ma appuntamento alle 17:00 al Pala Del Mauro, con passarella indoor per le numerose associazioni sportive invitate alla cerimonia. Hanno aperto le danze, gli sbandieratori cavesi “Torre Metelliane” e i trombonieri “Sant’Anna all’Oliveto”, quindi quelli del palio della botte, oltre ai numerosi gruppi del Carnevale Irpino, la Tarantella di Montemarano, infine le Majorettes del Gruppo I.C. Sbandieratori di Forino. Anche l’Avellino Rugby, come ogni anno, ha presenziato all’evento, una delegazione composta dai neofiti del mini-rugby e dai veterani della Seniores, guidati da mister Caliano, con orgoglio hanno sfilato, mettendo in mostra lo striscione del club oltre alle coloratissime nuove t-shirt, confezionate dallo sponsor Vuesse, negozio di abbigliamento sportivo, situato in via Morelli e Silvati, da due anni amico, della prima squadra di rugby della città. Il sodalizio, caro al Presidente Roca, sarà presente nella struttura di via Tagliamento, mercoled√¨ 5 giugno, venerd√¨ 7, a partire dalle ore 17:00 fino alle 20:00, venerd√¨, come recita il programma, organizzerà anche una simpatica corsa con i sacchi, poi marted√¨ 11 giugno, venerd√¨ 14 giugno dove è previsto un torneo di tiro alla fune, per chiudere poi sabato 15 giugno, oltre a dimostrazioni pratiche delle fasi da gioco, coloro che si vorranno avvicinare alla disciplina, potranno chiedere informazioni su come entrare a far parte della squadra, oltre che a nozioni sulla storia del club e i sui prossimi impegni inerenti alle prossime iniziative, oltre che al programma per la prossima stagione. Detto questo, mercoled√¨ si è chiusa la prima fase, riguardo la preparazione atletica, l’ultima, prevista dal programma, stilato da mister Caliano e dal direttore tecnico Bianco, prevedeva i tre km di percorso da effettuare senza alcuna pausa, a seconda del tempo impiegato, i due tecnici poi hanno dato indicazioni a ciascuno degli atleti presenti, su come migliorarsi per affrontare senza affanno i prossimi impegni. Ottimi i tempi per Capitan Pericolo, l’unico a scendere sotto i quattordici minuti, bene anche fourteen Sellitto, il delfino D’Amelio, il finger pass serinese De Luca ed il tabaccaio Vietri, che non hanno superato la soglia dei quindici minuti, gli altri , invece dovranno continuare a pedalare per migliorare lo score, al fine di mettersi quantomeno al pari con gli altri. Si è rivisto anche Pasquale De Prizio, che ha annunciato ai suoi compagni di squadra, la sua elezione nel Consiglio Comunale di San Potito Ultra, da settembre in poi, ritornerà a disposizione, nel frattempo ha promesso di impegnarsi al fine di proporre un Progetto Scuola, alle scuole elementari e medie della piccola comunità sanpotitese. Domani, appuntamento importante, per i cugini della Miwa Energia Benevento, che si giocano la serie A, i sanniti, infatti in caso di successo, ma anche di sconfitta, purchè inferiore ai dieci punti, approderanno nella serie maggiore. Altri ottanta minuti da giocare, per chiudere una stagione da incorniciare, appuntamento ad Altichiaro, kick off, previsto per le 15:30, gli avversari saranno i veneti della Valsugana Rugby Padova, che nella gara di andata cedette il passo ai biancoblu del Presidente Palumbo, contro i favori del pronostico, per 22-12. I padovani, hanno chiuso il girone di appartenenza al primo posto in graduatoria, vincendo venti delle ventidue gare previste, non sarà una passeggiata, ma l’esperienza e la determinazione dei ragazzi di coach Gramazio, non ci vieta di credere che l’obiettivo prefissato, rimane percorribile. Anche una vecchia conoscenza dell’Avellino Rugby, assisterà al match, vale a dire l’avanti Giuseppe Forino, che come ricorderete da qualche mese per motivi di lavoro si è trasferito nella città di Sant’Antonio. Domani è tempo di finali di Coppa Campania edizioni 2013, come annunciato nell’ultimo comunicato, il palcoscenico è cambiato, non più il Pacevecchia di Benevento, ma il Francesco Casino di Santa Maria Capua Vetere, sarà il terreno in cui alle 9:30 per la categoria Under 20, l’Alcott Amatori Napoli e lil Rugby Afragola, si batteranno per l’alzata della coppa, invece alle 12:30, i detentori del IV Circolo proveranno a difenderla, affrontando l’Amatori Torre (Arom)

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *