Avellino. Riscatto per ridare fiducia all’ambiente

La partita contro il Catania ha lasciato ancora qualche strascico nella mente dei tifosi dell’Avellino, che in settimana hanno avuto anche la notizia di un blocco del mercato a causa della mancanza della fideiussione necessaria a coprire gli stipendi in caso di eventuali problemi finanziari.

Una situazione complicata, insomma per gli irpini, che dopo il 3-6 devono necessariamente vincere contro la Vibonese nella prossima giornata di campionato. Il lupo di Giovanni Ignoffo scenderà in campo domani pomeriggio alla ricerca della prima vittoria stagionale, che possa smuovere la classifica.

Di fronte ci sarà una Vibonese che cerca anch’essa il riscatto dopo la sfida contro il Monopoli persa nella scorsa giornata, ma soprattutto “un’anima”, come ha detto lo stesso Modica. Lavoro per assemblarsi su entrambe le formazioni che hanno bisogno di vincere e trovarsi per partire definitivamente in questo campionato.

L’Avellino non avrà a disposizione i nuovi innesti De Marco e Karic proprio a causa della fideiussione che blocca l’acquisto definitivo dei calciatori. Torna in campo e a disposizione Fabiano Parisi, calciatore fondamentale per l’assetto difensivo degli irpini.

Cristina Mariano

Condividi