Avellino. Ridotta la penalizzazione, stagione conclusa al meglio

Dopo la discussione di ieri del ricorso per la riduzione della penalizzazione dell’Avellino. Il processo riguardava l’indagine per calcio scommesse con protagonisti Armando Izzo e Francesco Mille, che vede gli irpini accusati di responsabilità oggettiva, pochi minuti fa è stata resa pubblica la sentenza.

Accolto parzialmente il ricorso, si legge sul comunicato della FIGC: gli irpini quindi hanno chiuso il campionato con un -2 al posto di -3, e con la riduzione della multa da 50 mila a 20 mila euro.

Riduzione della pena anche per Armando Izzo e Millesi. Il primo avrà sei mesi di squalifica, mente Millesi è passato da 5 a 3 anni di squalifica, più le rispettive ammende.

Cristina Mariano