Atletico Casalnuovo. Il presidente Delle Cave: “Campionato obiettivo principale”

Ha portato un’autentica rivoluzione rispetto agli ultimi due anni. Il presidente dell’Atletico Casalnuovo, Giovanni Delle Cave, ha deciso di cambiare radicalmente l’ossatura protagonista della vittoria dei play-off in Promozione e di un buon campionato lo scorso anno in Eccellenza. Un progetto completamente nuovo. Chiavi affidate nelle mani sapienti di Gigi Sorianiello, squadra piuttosto giovane: 21 anni e 3 mesi l’età media del nuovo gruppo dei leoni. Ragazzi di qualità pescati per affrontare il difficile torneo che domenica allo ‘Iorio’ mette già di fronte il Quarto. Nel frattempo segnali positivi sono giunti dalla prima gara ufficiale di Cardito valida per la Coppa Italia, al cospetto del S. Arpino: Era la prima gara ufficiale e qualche meccanismo si deve ancora sistemare ‚Äì dichiara il presidente – però nel primo tempo e soprattutto nella ripresa si sono viste cose buone e una squadra ben sistemata in campo. Ho fiducia, i ragazzi devono ancora conoscersi per bene, sono quasi tutti nuovi. Anche il S. Arpino era ben messo in campo, sapevamo che era una bella squadra che in effetti ci ha messo in difficoltà: è stato bravo il nostro portiere a evitare di prendere gol.

In attesa del secondo turno di Coppa che si disputerà tra Real San Felice a Cancello e S. Arpino, domenica parte il campionato, su cui il patron punta tutto: E’ l’obiettivo principale, domenica iniziamo con il Quarto: il mio motto è di giocarcela sempre in tutte le gare, poi il campo darà il suo verdetto. Sul traguardo da raggiungere, Delle Cave continua: Giochiamo sempre per vincere, poi si vedrà alla fine del campionato dove siamo arrivati e se abbiamo fallito o fatto un buon campionato. Questa è una squdra che deve crescere, abbiamo un ottimo mister, con 40 anni di esperienza, ho fiducia in lui, nei giocatori e in tutto l’ambiente.

Non arriverà più nessuno dal mercato, parola del presidente Delle Cave: Mercato chiuso, abbiamo tutti giocatori di ottima qualità senza escludere nessuno, sia under che over; sono sicuro che quest’anno ci divertiremo. Quando si è uniti si fa bene e si vince, io noto già grande compattezza in questo gruppo.

Condividi