Ascoli-Benevento 0-2. Sanniti all’inglese, Sau e Insigne firmano la vittoria

Dopo il pari ad occhiali contro il Lecce, tra le mura amiche dello stadio “Vigorito”, il Benevento torna alla vittoria nella quarta giornata di campionato. La squadra sannita ha espugnato il “Del Duca”, casa dell’Ascoli, rifilando due reti alla formazione bianconera. La vittoria è maturata tutta nel primo tempo, grazie alle reti di Sau e Insigne, nella ripresa gestione del vantaggio da parte degli uomini di Caserta che portano a casa i tre punti.

DOPPIO VANTAGGIO – Avvio in equilibrio, il Benevento prova a sfondare con Sau, che conquista palla e serve Acampora, ma il centrocampista pecca di precisione. La risposta dei padroni di casa è affidata a Dionisi, che di testa manda sopra la traversa. Il risultato cambia al quarto d’ora e in fare dei sanniti. Un lancio di Fulon innesca Sau, che punisce Leali sul primo palo. I giallorossi provano a fare la gara e aumentare il punteggio, la squadra di Caserta ci riesce raggiungendo il raddoppio con Insigne, che manda in rete un assist di Foulon, lanciato da Improta. Queste le uniche è vere emozioni della prima frazione di gioco che si conclude con i campani che vanno a riposo col doppio vantaggio.

SANNITI GESTISCONO – Nella ripresa l’Ascoli prova a mettere in difficoltà la corazzata giallorossa. La squadra di Sottil cerca di rientrare in partita, proiettandosi in attacco. Prima Saric, poi Bidaoui ed infine Maistro impegnano Paleari, che risponde sempre presente. Gestisce bene il vantaggio la formazione sannita, che gestisce e contiene gli avversari cercando anche di chiudere definitivamente i conti. Ci prova Lapadula che non centra lo specchio della porta. Successivamente, Tello, su suggerimento di Lapadula, non riesce ad appoggiare la palla in rete, divorandosi clamorosamente la terza rete del match. Dopo sei minuti di recupero la sfida termina con la vittoria del Benevento, che sale a quota 7 punti in classifica.

Ascoli – Benevento 0-2

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Baschirotto (31’st Castorani), Botteghin, Avlonitis, D’Orazio (20’st Felicioli); Caligara (1’st Collocolo), Buchel, Saric (20’st Maistro); Fabbrini (1’st Iliev); Dionisi, Bidaoui. A disp.: Guarna, Tavcar, Quaranta, Donis, Spendlhofer, Eramo, De Paoli. All.: Sottil

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia (10’st Elia), Glik, Barba, Foulon; Ionita (27’st Vokic), Calò, Acampora (15’st Tello); Insigne (27’st Brignola), Sau (27’st Lapadula), Improta. A disp.: Manfredini, Basit, Vogliacco, Di Serio, Moncini, Viviani, Talia. All.: Caserta

Arbitro: Abbattista di Molfetta. Assistenti: Lanotte e Massara. IV ufficiale: Petrella. VAR e AVAR: Sacchi e Fiori

Reti: 15’pt Sau e 25’pt Insigne

Note: Ammoniti Acampora, Barba, Ionita, Saric, Buchel, Vokic, Dionisi, Tello, Calò

ph credit: Piceno New 24