Arzanese. Fiducia a Ferraro e spazio ai giovani

I Biancazzurri sono forse la più grande sorpresa della 2¬∞ Divisione. Partiti senza grandi ambizioni e senza innesti di spessore, sembravano destinati ad un campionato tutto votato alla sofferenza. Invece i napoletani, soprattutto tra le mura amiche, sono riusciti a conquistare la salvezza ottendo un 10¬∞ posto finale che ha fatto anche scongiurare la lotteria dei play-out. Certo c’è stato il poco piacevole episodio dell’esonero di mister Rogazzo sostituito da Ferraro sotto la cui gestione, però, ci sono stati ben 6 risultati utili su 7 ed è stata cementata la permanenza nella serie.

Proprio da Ferraro dovrebbe ripartire l’Arzanese del futuro. Il patron Serrao ha fiducia in lui ed anche con i giocatori è stato creato un buon rapporto. Ancora una volta, probabilmente, non ci saranno grossi movimenti in entrata e si punterà soprattutto a lanciare i giovani sfornati di continuo dal fecondo vivaio locale. In uscita, invece, è probabile l’addio di Sandomenico: il forte centravanti, autore di 26 goal nelle ultime due stagioni in maglia biancoceleste, dovrebbe essere riscattato per intero dal Parma, che detiene l’altra metà del suo cartellino.

Condividi