AreAvellino. Castaldo a Sky: ” Quattro mesi duri. Sognavo sempre di far un gol agli ultimi minuti in questo periodo di assenza”

Gigi Castaldo, marcatore del gol che ha regalato la vittoria all’Avellino, al termine del match contro la Virtus Lanciano si è presentato ai microfoni di Sky.

Ecco quanto dichiarato dal numero 10 biancoverde.

Per prima cosa un commento sulla partita e sul gol che ha portato alla rimonta finale: E’ stato un gol importante anche perch√© arrivato negli ultimi minuti. Ci tenevamo a fare bottino pieno dopo la vittoria di marted√¨. Siamo stati bravi a rimanere nella partita e cedo che il risultato sia meritato L’attenzione poi va ai quattro mesi trascorsi fuori a causa della squalifica per i fatti del derby farsa tra Nocerina e Salernitana: I quattro mesi sono stati un inferno perch√© allenarsi senza poter giocare, sapendo di non poter dare una mano alla squadra è stata dura. Ringrazio comunque la squadra e la società per essermi stati vicini. √â stata dura. – Castaldo si è commosso in seguito alla marcatura- Mi sono commosso perch√© in questi quattro mesi sognavo sempre un’occasione del genere, di fare un gol negli ultimi minuti. Ci sono riuscito ma devo ringraziare la squadra per avermi dato una mano. Non è facile giocare dopo tanto tempo. Devo ringraziare lo staff. Sull’Avellino e su cosa manca alla squadra per ripetere l’annata scorsa: L’anno scorso abbiamo fatto grandi cose. Credo che manca convinzione nei nostri mezzi. C’è da dire che ci sono mancati i giocatori, anche ora, nonostante chi giochi stia facendo bene. Per il mister però non è facile avere sempre quattro o cinque uomini fuori. Dobbiamo cercare di fare sempre bene.

Cristina Mariano