Aqavion. Grigioverdi al fianco di Telethon, missione playoff contro il Pomigliano

Vincere a tutti i costi per tenere accesa la speranza playoff. E’ questo l’obiettivo che si prefigge la Del Bo Aqavion nelle quattro giornate che restano da qui al termine del campionato. Un risultato che, però, rischia di non bastare per tagliare il traguardo posto ad inizio stagione: nell’ultimo sabato, nel quale i grigioverdi hanno osservato il canonico turno di riposo previsto dal calendario, Roma 2007 e Pescara hanno conquistato i tre punti, scavalcando nuovamente i ragazzi di Bencivenga di un punto e comandando la classifica. Se il campionato finisse oggi, quindi, capitolini e abruzzesi volerebbero ai playoff, mentre per Sciubba e compagni rimarrebbe un terzo posto colmo di rimpianti per stop inattesi (Latina) e ricchi di polemiche (Roma e Pescara). Si dovranno conquistare quindi i dodici punti restanti, per non avere rimpianti, e sperare che le altre due contendenti incontrino una battuta d’arresto nel loro cammino fino ad ora perfetto.

GLI AVVERSARI – La missione playoff passa, come prima tappa, dal derby con il Pomigliano in programma domani alle ore 15 (arbitro Lombardo). La formazione guidata da Paolo Iacovelli, che nella passata stagione diede vita ad un appassionante ed incerto testa a testa proprio con la Del Bo Aqavion per i playoff, ha attraversato una stagione tormentata e difficile, come dimostra la casella dei punti conquistati ancora ferma a zero, ed è ormai proiettata verso i playout, dove affronterà la terzultima del girone 4 ‚Äì in questo momento il Messina. A parziale consolazione per il tecnico c’e’ il recupero degli infortunati di lungo corso come Giuseppe Caccavale ed Ambrosio, assenti nella gara d’andata persa 17-4 e che potranno mettere minuti utili nelle gambe in vista delle partite decisive.

SPAZIO AI GIOVANI – Anche Bencivenga dall’altra parte si presenterà al match con una squadra composta da nove tredicesimi della formazione tipo e quattro innesti giovani provenienti dall’Under 17 di Giuseppe Testa, ovvero Francesco Montanino, Marco Albano, Gennaro Tufano e Marco Albano. Tra i pali, invece, ci sarà Raffaele Torti che, proprio un girone fa esord√¨ parando due rigori: E’ una gara alla nostra portata, come dimostra anche la classifica, ma dobbiamo affrontarla con il massimo impegno e senza abbassare la guardia. E’ vero che il raggiungimento dei playoff passa dai risultati di altre squadre, ma mancano ancora quattro giornate e, cosi come è successo a noi, anche Roma e Pescara potrebbero perdere punti. In questa stagione, l’estremo difensore ha disputato già quattro partite, risultando decisivo nell’ultima uscita alla Scandone contro il Pescara: Penso che il tecnico apprezzi la serietà e la professionalità con cui mi alleno. Da parte mia ho sempre cercato di farmi trovare pronto ogni volta che sono stato chiamato in causa e sono riuscito a fare la mia parte.

AQAVION NEL SOCIALE ‚Äì Non solo l’impegno di sabato per la società grigioverde che scenderà in campo anche al fianco di Telethon, una delle più importanti fondazioni italiane per la cura delle malattie generiche rare, per la Walk of Life di Napoli. La manifestazione, in programma domenica 4 maggio, è giunta ormai alla terza edizione e si divide in due percorsi: il primo, per la gara competitiva, è di 10 km, mentre il secondo sarà una passeggiata non competitiva di 2 e 5 km. Entrambi prenderanno il via da Piazza del Plebiscito.

 

 

clicca per la pagina Facebook
clicca qui per seguirci su Twitter