Angri Pallacanestro pareggia i conti con Sala Consiliana, la serie si torna al PalaGalvani

L’Angri Pallacanestro batte 91-81 la Diesel Tecnica Sala Consilina e impatta sull’1-1 la serie di finale di C Gold. Stavolta vengono scacciati i fantasmi di gara 1. Cruciale nel finale la sesta tripla di serata di Iannicelli. Ma assieme a lui bene un po’ tutta la squadra con Makrovic e Daunys che sono stati dei fattori.

Angri parte bene così come in gara 1. Ed’ Markovic a firmare il 4-0 che apre le ostilità. Dall’altra parte c’è la pronta risposta da parte di Garcia, che tiene i suoi sempre lì. Anche Daunys cerca di mettersi in ritmo e trova più volte la via del canestro. Ma anche questa volta la Diesel Tecnica è brava a non mollare e a riprendere di nuovo gli ospiti con De La Cruz. Sul finire Angri colpisce dalla lunga distanza con Chiavazzo per il 18-23.

Poi un paio di errori banali permettono a Merlo di pareggiare i conti sul 23 pari alla fine del primo periodo. Alla ripresa delle ostilità De la Cruz regala il primo vantaggio a Sala Consilina sul 23-25. Angri si affida alle manone di Markovic e rimette il naso avanti. Coach Costagliola pesca più volte dalla panchina. E proprio da Iannicelli, autore di ben quattro bombe, trova risposte importanti. L’esterno grigiorosso è siderale e trova più volte il fondo della retina. A chiudere i conti, prima dell’intervallo ci pensa Daunys con il siluro del 43-52 con cui si torna negli spogliatoi.

Al rientro sul parquet c’è Misolic che sale in cattedra su ambo i lati del campo per il 52-58. Coach Costagliola è così costretto a chiamare sospensione. La situazione non cambia, visto che Garcia accorcia fino al -2 (56-58). I viaggianti non si disuniscono e riprendono quota con Daunys e Markovic (56-61). Proprio quest’ultimo comincia a essere un fattore nel pitturato e deposita il 58-64. Il pistolero Iannicelli realizza la quinta tripla di serata per il 60-67.

La Diesel Tecnica arriva al -9 (60-69), poi si aggrappa al totem Misolic (65-71).  Sul finire Taylor annulla i liberi di Markovic e manda la contesa sul 67-73 all’ultimo riposo. La quarta frazione vede subito Markovic realizzare il 67-75. La gara è spezzettata e la Diesel Tecnica accorcia sul -4 con i liberi di Merlo (73-77). Taylor riapre definitivamente la sfida con l’81 pari a meno di 4′ dal giocare. Morciano, dalla lunetta, firma il sorpasso (83-81), ma De Martino e Daunys replicano in un amen (83-86).

Merlo e Misolic controbreakkano per l’87-86. Angri vede gli incubi di gara 1, ma Iannicelli spara ancora la tripla dell’87-89 a 21” dalla fine. Merlo sbaglia e Markovic trova i canestri della staffa.

Domenica la serie si sposterà al PalaGalvani. I Condor avranno due gare a disposizione per continuare a sognare.