Angri. Il DG Calce: “Non esiste un caso Montaperto”

Oggi pomeriggio i grigiorossi hanno ripreso ad allenarsi dopo la gara casalinga vinta al fotofinish contro il Sant’Antonio Abate. Un gruppo coeso e sereno ha seguito, con molta concentrazione, le disposizioni di mister Di Nola ed ha accolto molto bene l’ultimo arrivato: Giuseppe Iuliano. Il centrocampista classe 93 ha dato subito un saggio delle sue qualità ai tifosi presenti sugli spalti con gol, assist e movimenti rapidi. Intanto il direttore generale Vincenzo Calce è intervenuto per smorzare i rumors, che da qualche giorno campeggiano su alcuni quotidiani locali, riguardanti un presunto caso Montaperto-tifosi al termine della partita di domenica scorsa: Tengo a ribadire che non esiste nessun caso Montaperto. Gli insulti rivolti al giocatore provenivano da un gruppo di tifosi presenti nel settore ospiti e dunque non dai tifosi di Angri, cos√¨ l’attaccante, con educazione e professionalità, si è avvicinato loro per chiarire che ha sempre agito con correttezza. Dunque ritengo che non bisogna creare polemiche inutili. Il gruppo gode di ottima salute, è tranquillo e si allena con concentrazione massima e serenità. Siamo proiettati alla sfida di sabato prossimo contro l’U.S. Poseidon in quel di Capaccio scalo. La squadra continuerà ad allenarsi domani pomeriggio, sempre alle 14.30 allo stadio P. Novi.