Angri 1927. La testa alla coppa, Limodio: “Abbiamo possibilità di passare il turno”

L’Angri ha messo alle spalle la vittoria di Buccino e pensa al ritorno dei 32mi di Coppa Italia con lo Sporting Pontecagnano. La gara si giocherà a Tramonti a porte chiuse, con la società che ha chiesto l’autorizzazione al Comitato Regionale Campano, per effettuare la diretta della partita e per garantire la visione della gara ai numerosi sostenitori angresi. Nel caso il Comitato autorizzi la società ad effettuare la diretta, la partita Angri-Sporting Pontecagnano sarà trasmessa su questa pagina ufficiale.

Oggi la squadra agli ordini di mister Gargiulo si ritroverà a San Giuseppe Vesuviano presso il Centro Athena, per effettuare la consueta seduta di allenamento. Si lavorerà fisicamente ma anche per valutare quanto emerso nella gara di Buccino. Gargiulo, insieme al suo staff, lavorerà per pianificare schemi e moduli, cercando le giuste soluzioni tattiche per centrare la qualificazione al secondo turno. Ricordiamo che l’Angri dovrà ribaltare l’1-2 rimediato nella sfida di andata.

Il presidente Francesco Limodio è felice per i primi tre punti conquistati e crede nella qualificazione:
Il gusto della prima vittoria ha un sapore unico. Finalmente ci siamo sbloccati. Ho vissuto personalmente un’emozione unica ad ogni gol, ma viverla da presidente è stato qualcosa di veramente speciale. Era importante partire con il piede giusto ma ora testa va alla sfida di Coppa Italia. Sono convinto, nel rispetto dell’avversario, che la squadra ha grandi possibilità di passare il turno.