Alfonso Liguori dopo il Victoria Marra: “Sono libero. Non ho dato parola a nessuno”

Poche settimana fa è arrivato l’addio tra Alfonso Liguori e il Victoria Marra, con il tecnico boschese pronto a sposare nuovi progetti e affrontare nuove sfide calcistiche. Molti rumors negli ultimi giorni e quindi ne abbiamo parlato con il direttore interessato.

“Lasciare il Victoria Marra rappresenta una nuova sfida per me, sono stati tre anni importanti dove abbiamo dato tanto, dal primo all’ultimo che ha partecipato a questa avventura. Posso ritenermi soddisfatto di quanto fatto. Ovviamente un ringraziamento speciale va a Ignazio Tafuro, prima come presidente e poi come amico, per l’opportunità concessa. Ci tengo a precisare che il mio addio è solo inerente alla prima squadra, continuerò comunque il mio percoso con la scuola calcio”.

Chiusa una partensi, Liguori pensa al futuro:

“Ho avuto qualche colloquio, ma ad oggi non sono promesso sposo di nessuna società. Attendo ancora la chiamata giusta, staremo a vedere cosa mi verrà proposto. Quindi, ripeto, ad oggi non ho dato parola a nessuna squadra. Nel frattempo mi aggiorno per farmi trovare sempre pronto a prescindere dalla categoria, non escluso di restare fermo. Non voglio fiondarmi sulla prima panchina, giusto per allenare”.