Agropoli all’ultima spiaggia per sperare nel miracolo salvezza: al “Guariglia” arriva il Francavilla

Le ultime della classe, Agropoli e Francavilla, si incontrano nella giornata di Sabato allo stadio “Guariglia” per una delle ultime chiamate per la salvezza. Il Francavilla è sicuramente avvantaggiato dati i soli due punti che lo separano dalla zona playout. Discorso diverso per l’Agropoli che nelle ultime tre partite ha sicuramente raccolto molto meno di quanto seminato restando a ben nove punti dalla zona playout.

Ad inizio settimana l’allenatore dell’Agropoli, Gianluca Procopio, ha rassegnato le dimissioni, al suo posto è stato confermato l’allenatore in seconda Stefano Ferragina (almeno per la prossima gara). La situazione dell’Agropoli continua ad essere critica non solo per quanto concerne il rendimento in campionato, ma anche per la corsa al salvataggio del titolo. Da tempo la città di Agropoli sta contribuendo in ogni modo a salvare la matricola più antica della Campania.

Il Francavilla, pur penultima in classifica, è una squadra viva e capace di raggiungere la salvezza. Allenata dallo storico tecnico Ranko Lazic, la squadra rossoblu verrà ad Agropoli cercando di ottenere tre punti fondamentali per il suo cammino. Oltre ai vari Puntoriere e Nolé, Agropoli potrà riabbracciare l’attaccante Vincenzo Maione che, due stagioni fa, sfiorò la vittoria del campionato di Eccellenza con i “delfini”.

Foto: Carol Violante

Condividi