Ag.Calaiò: “Emanuele vuole restare a Napoli”

A Radio Crc nella trasmissione Si gonfia la rete è intervenuto Umberto Calaiò, procuratore e fratello di Emanuele Calaiò: “Non so quali siano gli ultimi segnali relativi a Cavani. Solo pochissimi club possono permettersi un grande calciatore quale è l’uruguaiano. Poi è chiaro che se Cavani venisse ceduto, il club azzurro attuerà un piano B. Ma certamente il Napoli dovrà operare tanto.

Non so se Calaiò rientra nel progetto Napoli, non ci sono segnali in tal senso. Il Napoli, di fatto, detiene il cartellino, deciderà il da farsi e ci comunicherà il tutto. Ma, l’idea di restare in azzurro, affascina molto Emanuele.

Ci sono stati sondaggi per Calaiò, e anche il Napoli credo abbia ricevuto qualche piccolo abboccamento ma solo ieri il ragazzo è tornato dalla crociera.

Con Benitez il Napoli riscriverà una nuova pagina, a lordo di quella che è una ricostruzione. Lo spagnolo ha un profilo internazionale ed è anche uomo traino per ciò che concerne le trattative di mercato.

Condividi