Afragolese perde pezzi, rescissione consensuale con mister Agovino

A pochi giorni dall’inizio del campionato, si separano le strade del tecnico Massimo Agovino e dell’Afragolese. Nonostante la vittoria all’esordio in coppa Italia serie D contro il Real Agro Aversa, il trainer lascia la panchina rossoblù a pochi giorni dalla prima sfida del girone G contro la Vis Artena. La notizia era già nell’aria da qualche giorno, ma solo stamane è arrivata l’ufficialità della prematura separazione.

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, l’addio sarebbe arrivato in seguito all’allontanamento di Pietro Casillo, preparatore dei portieri da sempre nello staff di Agovino. Il motivo sembrerebbe legato ad un diverbio tra lo stesso Casillo ed un dirigente. Martedì sarebbe arrivata la notizia dell’addio del preparatore a cui è poi conseguentemente seguito quello del tecnico.

Di seguito il comunicato:

L’Afragolese 1944, comunica a tutti gli organi di informazione ed ai propri tifosi, di aver interrotto consensualmente il rapporto lavorativo con l’allenatore Massimo Agovino ed i suoi collaboratori.

La Società li ringrazia per il lavoro svolto nel mese e mezzo appena trascorso, augurando loro le migliori fortune per il prosieguo delle rispettive carriere.