Salernitana-Sampdoria 4-0. Granata sontuosi, prima vittoria in stagione per i ragazzi di Nicola

Prima vittoria in stagione per la Salernitana. Dopo il ko con la Roma ed il pari contro l’Udinese, la formazione granata di mister Davide Nicola si impone di prepotenza in casa al cospetto della Sampdoria di Marco Giampaolo. La squadra campana ha fatto suo il match, valevole per la terza giornata di Serie A, stendendo i blucerchiati con il punteggio di 4-0, arrivato grazie alle reti di Dia, Bonazzoli, Vilhena e Botheim. Una grande vittoria che la Salernitana si gusta, ma con la testa già al prossimo impegno. I granata saranno nuovamente chiamati in causa giovedì allo stadio Renato Dall’Ara contro il Bologna. Match in cui la compagine di Nicola proverà a confermare quanto di buono fatto vedere all’Arechi con la Samp.

UNO-DUE LETALE DEI GRANATA. SALERNITANA AVANTI DI PREPOTENZA

I primi minuti di gioco sono sotto il dominio della Salernitana. I granata di mister Davide Nicola mostrano un piglio propositivo, creando subito grandi apprensioni alla Sampdoria. Non a caso, all’ottavo minuto di gioco, è proprio la formazione padrona di casa a sbloccare il match con un micidiale contropiede capitalizzato da Dia, che sigla la sua prima rete in granata. Gol che viene convalidato dopo l’ausilio del Var per presunta posizione di offside di Bonazzoli, autore dell’assist. Galvanizzata dal momento, la Salernitana continua a spingere, mettendo alle corde la compagine blucerchiata.

Poco dopo la rete del vantaggio, i granata sfiorano il raddoppio con un missile dal limite dell’ex Candreva. I ragazzi di Nicola cavalcano l’onda dell’entusiasmo. Al 16esimo, la Salernitana piazza la partita in discesa grazie ad un gol da vero rapinatore d’aria di Bonazzoli, in rete su assist di Vilhena. Dopo l’incessante assedio granata, la squadra allenata da Giampaolo prova a farsi largo. Nel momento clou della prima frazione, i blucerchiati sfruttano lo spazio lasciato dalla Salernitana per cercare la via del gol. Rete che la Sampdoria sfiora con una tripla occasione, vanificata da un sontuoso Sepe. Prima dell’intervallo la Samp insiste, ma la Salernitana regge l’urto andando a riposo sul 2-0.

LA SALERNITANA DILAGA. SAMPDORIA ANNICHILITA

Il piglio di gioco della Salernitana rimane lo stesso anche nella ripresa. Infatti, dopo appena pochi minuti dal fischio d’inizio del secondo tempo, i granata trovano la rete del 3-0, ma il direttore di gara ferma tutto per fuorigioco. Tris che la Salernitana trova poco dopo con un’azione sublime. Uno-due tra Vilhena e Coulibaly, con il centrocampista olandese che insacca in rete una volta arrivato a tu per tu col portiere avversario. Il primo sussulto della Sampdoria arriva con Caputo, ma la sfera sorvola abbondantemente la traversa. I minuti seguenti al gol del 3-0, sono di facile interpretazione per la Salernitana. Anche se, favorita dall’andamento del match, i granata di Nicola decidono di chiudere definitivamente i giochi realizzando la rete del poker: palla in profondità di Dia per Botheim che angola senza affanni. Poker che permette alla Salernitana di amministrare con facilità il resto della gara.

TABELLINO
SALERNITANA-SAMPDORIA 4-0 (2-0 pt)

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Gyomber, Fazio; Candreva (76’ Sambia), Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi (46’ Kastanos); Bonazzoli (65’ Botheim), Dia (76’ Valencia).

A disposizione: Fiorillo, Micai, Bradaric, Jaroszynski, Sambia, Botheim, Valencia, Kristoffersen, Kastanos, Capezzi, Motoc, Iervolino, Pirola. Allenatore: Davide Nicola.

SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Depaoli, Ferrari, Colley, Augello; Villar (63’ Verre); Leris (63’ Gabbiadini), Rincon, Sabiri, Djuricic (63’ Vieira); Caputo (63’ Quagliarella).

A disposizione: Contini, Ravaglia, Leverbe, Vieira, Segovia, Murillo, Gabbiadini, Bereszynski, Quagliarella, Yepes, Malagrida. Allenatore: Marco Giampaolo.

DIRETTORE DI GARA: Davide Massa di Imperia

ASSISTENTI: Davide Moro (sez. Schio) – Dario Garzelli (sez. Livorno)

QUARTO UOMO: Ermanno Feliciani (sez. Teramo)

VAR: Var: Federico La Penna (sez. Roma 1) —Luca Zufferli (sez. Udine)

ESPULSIONI:

AMMONITI: Depaoli (11’), Mazzocchi (26’), Rincon (79’)

MARCATORI: Dia (8’), Bonazzoli (16’), Vilhena (50’), Botheim (76’)

RECUPERO: 2’ (pt), 3’ (st)