Volalto Caserta U18. Le rosanero conquistano le Final Four e approdano alla fase nazionale

E fatta. La VolAlto vince le final four e si laurea campione regionale under 18. Dopo aver battuto Arzano nella semifinale, le rosanero hanno concesso il bis superando anche la Futura Volley Lacco Ameno Ischia. Come le ragazze di Piscopo anche le isolane sono uscite dal campo con un netto 0-3. (25-18; 25-19; 25-21). Una dimostrazione di grande potenza, questa, della VolAlto che chiude le final four con sei set vinti e nessun perso. Ciliegina sulla torta il titolo di miglior schiacciatrice del torneo andato a Giovanna Aquino, talentuoso capitano delle volaltine, in questa stagione anche parte integrante della prima squadra.

E’ la prima volta che, a livello regionale, il club casertano arriva sul gradino più importante del podio. Un risultato decisamente importante. Un plauso speciale per Chirichella e Ricci, due allenatori di grande talento e passione. Hanno plasmato in maniera eccezionale il gruppo a loro disposizione conducendolo sino al titolo campano.

” Siamo felicisismi – le parole di Barbagallo, presidente del club volaltino – le ragazze hanno fatto qualcosa di straordinario che ci inorgoglise tantissimo. Complimenti a loro ed ai tecnici Chirichella e Ricci. Ancora una volta abbiamo dimostrato che il progetto VolAlto è più che valido”.

Questa le neo campionesse regionali: Maria Sofia Negro, Giada Guarino, Giovanna Aquino(Cap) Anna Giulia Bruno, Roberta Giannini, Valentina Borriello, Elisa Accorinti, Rita Mottola, Dalila Modestino, Federica Posillipo, Michela Fusaro, Francesca Marra, Francesca Affinito. Coach Giancarlo Chrichella. Assistente Rossella Ricci. Dirigente responsabile, Antonio Fusaro

” Sono state bravissime – le parole di coach Giancarlo Chirichella – hanno portato a casa un risultato speciale, un titolo inseguito da anni. Ripenso al 31 agosto, il giorno del nostro raduno. E’ stato un cammino lungo, intenso dove non sono mancate le problematiche. Ricordiamo che si sta parlando di giovani atlete impegnate su due fronti con tutte le difficoltà che ne conseguono. E’ stata la vittoria del gruppo. Tutte, nessuna esclusa,sono state fondamentali per il raggiungimento del risultato. La squadra ha dimostrato di sapere e voler esserci nei momenti che contano, ha saputo compattarsi divenendo gruppo granitico”.

Chirichella non dimentica di ringraziare i suoi collaboratori, ma anche la dirigenza rosanera.
“Un ringraziamento speciale per tutto lo staff tecnico, per il ds Moschetti, il dg Barone, il presidente Barbagallo il nostro dirigente responsabile, Antonio Fusaro ed un grazie, infine, per Nino Gagliardi. Il coach della prima squadra ha saputo osservare con grande competenza la crescita del gruppo e spesso ha saputo darmi preziosi consigli sulla gestione dello stesso”.
La corsa, però, non si ferma qui. Il tempo di riorganizzarsi ed ecco all’orizzonte le prestigiose finali nazionali. Si comincia il 5 giugno a Trieste. Le rosanero sono state inserite nel girone con Lombardia e Molise. Il livello adesso salirà ancora di più. La VolAlto ci sarà. La Volalto è nel gotha del volley giovanile. Bravissime