Vis S. Montescaglioso-COIM Accademia Volley 1-3. Vittoria importantissima per le giallorosse

Il bis è servito!
Nella quindicesima giornata del campionato nazionale di serie B2 femminile la COIM fa suo il delicatissimo scontro salvezza andando a vincere a Montescaglioso col punteggio di 3-1 (25-19, 24-26, 26-24, 25-21), bissando il successo di quindici giorni fa a Chieti.
Dopo due ore di battaglia agonistica, le giallorosse tornano a casa con tre punti che pesano come un macigno in chiave salvezza e mettono una seria ipoteca sulla permanenza in B2. La vittoria è limpida e meritata, giunta al termine di una grande prestazione delle ragazze di mister Ruscello che, contro una squadra in salute, sfoderano una delle partite più belle di questa stagione dimostrando definitivamente di aver imboccato la strada giusta per un girone di ritorno in crescendo.
Ottime le prove di Erra, tornata a tempo pieno dopo qualche acciacco, e di Dell’Ermo, autentica muraglia con ben sette muri punti all’attivo, prezioso anche l’apporto di Postiglione, anche lei in crescita, e di Ulaj sotto l’attenta regia di Varricchio. Ferrone e De Cristofaro ormai sono una garanzia, Pisano idem, il giovane libero giallorosso cresce di partita in partita rivelandosi prezioso baluardo difensivo. Tutte ormai giocano un ruolo fondamentale in termini apporto alla squadra ed i risultati positivi delle ultime settimane sono il giusto riconoscimento ai miglioramenti mostrati.
Nonostante la sconfitta, il Montescaglioso ha dimostrato anch’essa di aver cambiato marcia rispetto ad un girone di andata opaco, confermando di potersi ancora giocare le proprie chance di salvezza. Gli innesti del mercato invernale hanno migliorato il gioco delle lucane e la lotta salvezza è ancora apertissima.
La COIM, invece, con ben sette punti nelle ultime tre trasferte, fa un balzo importante in classifica, superando la Fiamma Torrese e mettendosi a due soli punti dal Potenza, settimo, squadra che fino a qualche settimana fa sembrava irraggiungibile. Ma l’elemento più significativo è che ora sono otto i punti di vantaggio sulla salvezza, un margine importante da gestire con maggiore tranquillità.

La cronaca del match

MONTESCAGLIOSO ‚Äì La COIM è incerottata ma stringe i denti vista l’importanza del match. Montescaglioso scende in campo con tutte le sue novità rispetto all’andata.
Dopo una fase iniziale di studio, è la COIM a prendere in mano le sorti del primo parziale. La squadra giallorossa gioca meglio, è più solida e dimostra di tenere alla grande il palcoscenico. Il suo vantaggio cresce man mano riuscendo cos√¨ a gestire agevolmente la situazione, mentre la VIS Severiana resta bloccata. 25-19, giallorosse avanti 1-0.
Dal secondo set in poi inizia la battaglia. Le padrone di casa iniziano subito con piglio diverso volendo dare la propria impronta al match. La COIM va in difficoltà ma nonostante l’accelerata lucana riesce a tenere. Dal 16-14 VIS di metà set è un parziale di 2-0 a portare le padrone di casa al massimo vantaggio (18-14), ma la COIM risponde con quattro punti di fila e torna in parità. Inizia un testa a testa avvincente che porta la COIM a servire una palla set sul 24-23, ma due grossolani errori delle giallorosse consegnano alla VIS la vittoria del parziale sul piatto d’argento (26-24), 1-1, tutto da rifare.
E’ un brutto colpo per le giallorosse che barcollano vistosamente in avvio di terzo set. Il 5-10 prima e l’11-16 poi lasciano pensare ad una VIS facilmente padrona del match, ma è proprio nel momento di massima difficoltà che la COIM dà la svolta alla gara. L’ingresso in campo di Ulaj e la solita caparbietà a non mollare mai rimettono la squadra beneventana in carreggiata, anche se Montescaglioso è sempre avanti, anche sul 22-20. Entrambe le squadre sanno che questo è il momento che può decidere la partita (e forse la stagione), la COIM non ci sta a perdere e piazza un parziale micidiale di 4-1 che ribalta il punteggio. 24-23, come nel secondo set. Ma stavolta l’esito finale è diverso, Montescaglioso annulla la prima palla set, ma non può nulla contro una COIM più determinata e cattiva. 26-24, le ospiti sono di nuovo avanti.
Inerzia del gioco completamente ribaltata nel quarto set. Il vantaggio della COIM si fa sentire nella testa della VIS che sembra accusare vistosamente il colpo. Le giallorosse conducono agevolmente le ostilità fino al 18-14, dando l’impressione di potersi avviare agevolmente alla conclusione. Ed invece torna prepotente sul parquet la voglia di rimonta di Montescaglioso che sa di giocarsi in questo set un bel pezzo di stagione. 4-0 il parziale delle lucane e nuova parità a quota 18. Ma anche la COIM è conscia della posta in palio, sente che il colpo da tre punti è possibile e si rimbocca le maniche con lucidità. E’ un parziale di 5-1 in favore delle giallorosse a mandare la COIM sul 24-20 e, alla seconda opportunità, è Ulaj a mettere a terra il pallone, pesantissimo, della vittoria.

Prossimo appuntamento

La COIM tornerà di nuovo in campo sabato pomeriggio, ancora in trasferta, contro la Pallavolo Minturno, reduce dallo stop di Baronissi. Le pontine, allontanatesi dalla zona play off, sono praticamente condannate a non commettere più passi falsi per alimentare le proprie chance di terzo posto e quindi si prospetta un’altra gara difficile per la COIM che però, dopo gli ultimi risultati, potrà scendere in campo con qualche certezza in più.

Giovanni Accettola
Area Comunicazione
Il tabellino della gara:

VIS Severiana Montescaglioso: Abrescia 10, Manzo 11, Bovino, Sorrentino 11, Ragone 16, Scalise (L), Calculli ne, Arleo ne, Paternoster 2, Fedeli 16. All. B. Esposito.

COIM Accademia Volley: Cona (L) ne, Stefanucci ne, Postiglione 11, Pisano Ma., De Cristofaro 3, Colella ne, Erra 16, Ferrone (K) 16, Dell’Ermo 17, Pisano Mi. (L) 1, Ulaj 10, Varricchio 3. All. V. Ruscello, Vice All. A. Poccetti.

Arbitri: Morello – Viterbo.