Virtus Libera Forio. Risultato tennistico contro il Real Villa

Serie D – Girone E

8° Giornata

VIRTUS LIBERA FORIO – REAL VILLA 6 – 0

Virtus Libera Forio: Savio, Morgera, Mainolfi 2, Coppa, Silvetti D., Di Scala, Grimaldi 1, Beneduce, Calise 1, Rossi 1, Caruso 1, Castaldi. All. Monaco

Real Villa: Orabona, Piccolo, Elia, Pagano, Molitierno, Guadagno, Paolo, Tamburrino, Pollastro, De Angelis, Diana. All. Tammaro

Arbitro: Sig. Imperatore Raffaele della sez. di Ercolano.

Note. Gara iniziata alle ore 12.20, circa 250 spettatori presenti.

Che domenica bestiale! Il motivetto di Fabio Concato è perfetto per descrivere la felice giornata bianco verde: La Virtus Libera Forio, proprio come all’andata, abbatte la Villa e si posiziona in vetta alla classifica. E stavolta la prima posizione non è determinata dalla gara in più giocata dagli isolani rispetto alla prima inseguitrice: la Virtus Libera, in virtù dei risultati conseguiti in questo week end, ha ben cinque punti di vantaggio sul Procida Futura, secondo in classifica, e può guardare tutti dall’alto verso il basso. La vetta è il giusto riconoscimento per mister Monaco ed i suoi ragazzi, che dall’inizio del campionato e sino ad oggi hanno dimostrato una grande continuità di prestazioni e risultati. I bianco verdi non hanno deluso neppure contro un Real Villa volenteroso ma in difficoltà sin dalle prime battute di gioco. Sei gol fatti, nessuno subito e primi centri stagionali per Nello Topo Gigio Calise ed Alessandro Caruso, il ritorno con gol di Lorenzo Rossi sono le note che allietano la domenica bianco verde. Peccato per qualche cartellino giallo di troppo, evitabile, rimediato dai padroni di casa.

Il quintetto. Mister Monaco recupera Lorenzo Rossi, mentre sono ancora out Roberto Polito e Michele Castagliuolo. Nel quintetto di partenza, davanti a Marco Castaldi, ci sono Beneduce, Di Scala, Grimaldi e Morgera.

Avvio sprint. Pronti via ed a suonare la carica ai suoi è lo scatenato Paky Grimaldi. In appena due minuti il numero sette bianco verde fa letteralmente impazzire la retroguardia ospite, colpendo un palo dopo una manciata di secondi dal gong, sfiorando il vantaggio al 1′, ed infine sbloccando l’incontro con una bella conclusione dalla destra. Siamo appena al secondo minuto di gioco e la partita sembra avere già una fisionomia chiara. Al 5′ Piccolo prova a riportare in equilibrio il match, ma Castaldi è attento. Poco dopo ci prova Di Scala, ma l’estremo difensore ospite si oppone, sulla palla si porta Beneduce che calcia a botta sicura, ma il Real Villa riesce a rifugiarsi in angolo. Sul susseguente corner, Lorenzo Rossi, con un bel tiro al volo, ricorda a tutti di essere ritornato in campo. All’11’ è già tempo di raddoppio: Mainolfi, servito in profondità da Rossi, dalla sinistra batte il numero uno ospite e corre ad abbracciare l’amico Topo Gigio Calise in panchina. Pochi minuti dopo, tre per l’esattezza, Mainolfi concede il bis, offrendo il replay del gol precedente. Poco prima dell’intervallo, arriva anche il primo centro stagionale di Nello Calise: il Topo, appostato al centro area, riceve dalla destra e batte l’estremo difensore ospite. L’abbraccio dei tifosi e la sigla di Topo Gigio, prontamente suonata da Dj Pakynho, salutano il gol di Calise. Nell’ultima azione della prima frazione di gioco, gli ospiti colpiscono il palo con De Angelis.

Nella ripresa, i padroni di casa gestiscono l’ampio vantaggio conseguito nel primo tempo e non rischiano quasi mai. Anzi, alla prima occasione ne approfittano per chiudere il match: la cinquina arriva al 12′, Mainolfi apparecchia per Rossi, che ringrazia e scrive il proprio nome sul tabellino dei marcatori. C’ è gloria anche per Alessandro Caruso, che, con gran tempismo, anticipa il portiere ospite in uscita, e lo batte. Nei minuti conclusivi le due avversarie colpiscono un palo a testa: per il Real Villa è Guadagno ad andare ad un passo dalla rete; dall’altra parte è Lorenzo Morgera ad essere fermato dal legno. Si conclude cos√¨ la splendida domenica della Virtus Libera Forio con i giocatori a ricevere, e ricambiare, l’applauso di un Palacasale, anche oggi, gremito in ogni ordine di posto. Ora ad attendere mister Monaco ed i suoi ragazzi ci sono due trasferte consecutive.

Mister Monaco. La differenza tra le due squadre si è vista, anche se ricordo che il Real Villa appena sette giorni fa ha battuto il Procida. I ragazzi in campo hanno dato tutto e, con il lavoro e l’impegno, riusciamo a raggiungere questi risultati. Ora ci aspettano due trasferte toste, che ci diranno a cosa potremo ambire. Sarà importante affrontare queste partite con la stessa mentalità delle gare casalinghe. Poi sarà il campo a dire se saremo più bravi noi o le nostre avversarie.

Comunicato Stampa Virtus Libera Forio

Condividi