Tya Pallavolo. Le mariglianesi cadono al tie break

Pallavolo – Serie B

Tya Pallavolo Marigliano – Station Service Roma Volley 2 – 3 (20-25; 25-23; 23-25; 25-18; 14-16)
Un solo punto per la Tya Pallavolo Marigliano, superata a domicilio al tie-break nella seconda giornata del girone di ritorno, dallo Station Service Volley Roma, seconda forza del torneo. Gara bella e combattuta, uno spettacolo per gli amanti del volley, con entrambe le squadre che avrebbero meritato la vittoria. Alla fine l’hanno spuntata i romani ma se fosse successo il contrario nessuno avrebbe potuto gridare allo scandalo. I capitolini partono forte, mettono in mostra sin da subito i loro pezzi migliori e vincono abbastanza in scioltezza il primo set. La reazione della Tya, che aveva Calabrese squalificato, non si fa però attendere. I ragazzi di mister Bracciano alzano il livello di tutti i fondamentali e con un gran finale di Di Santi e Rumiano riportano la situazione in parità. Nel terzo set regna l’equilibrio ma non cala lo spettacolo. Qualche decisione arbitrale dubbia non favorisce la Tya e cos√¨ gli ospiti, sornioni, non si lasciano sfuggire l’occasione chiudendo il set sul 23-25. Partita chiusa? Manco per idea. Capitan Pecoraro suona la carica, Di Giorgio sale in cattedra ed il 25-18 del quarto parziale è solo la logica conseguenza della prestazione mariglianese, risultato che rimanda tutti al decisivo tie-break. Qui viene fuori la maggiore esperienza dei laziali che non vanno mai sotto nel punteggio. Sul 13-14 l’ottimo Picariello annulla la prima palla match ma al secondo tentativo il Roma Volley chiude portando a casa l’importante vittoria. Per la Tya un po di amaro in bocca ma anche la consapevolezza e la conferma che può giocarsela con tutti, anche in casa della capolista Latina, prossimo avversario dei ragazzi mariglianesi.
Marigliano: Ciollaro, Rumiano, Di Giorgio, Mauriello, Pellegrino, Libraro, Palumbo, Di Santi, Picariello, Pecoraro, Conforti (L). All.) Bracciano
Roma: Acconci, Bacci, Bacciaglia, Cirello, Mambelli, Pietrangeli, Pregnolato, Rizzi, Rossi, Tozzi, Marino (L1), Titta (L2). All.) Budoni
Arbitri: Serafin e Cecconato di Treviso
Nella foto una fase dell’incontro
Comunicato Stampa Tya Pallavolo
Condividi