Turris. Si punta Iuliano, stand by per Zibert

Continua il mercato della Turris, o almeno Rosario Primicile vorrebbe continuarlo. Sembrerebbe in una fase di stand-by, infatti, la situazione in casa corallina per quel che riguarda le entrate. Primicile sta lavorando su più fronti, ma sono lontane le fumate bianche.

Da un lato si attende di chiudere per l’affare Pasquale Rainone, svincolato dalla Casertana e ben lieto di indossare la maglia rossa. Dall’altro c’è l’obiettivo Urban Zibert, fermo in attesa dell’incontro per quel che riguarda l’ingaggio. La Turris spera di poter accontentare il centrocampista, ma senza doversi svenare, avendo un buget non certamente altissimo. Lo sloveno, dal canto suo, attende, ma si guarda intorno, per capire se c’è un’offerta migliore dietro l’angolo. La dirigenza capeggiata da Antonio Colantonio, però, non ha intenzione nè di aspettare tanto, nè di insistere in maniera sostanziale dopo quanto accaduto con Werkhoven.

Un terzo obiettivo, secondo quanto riportato dai colleghi di Metropolis, sarebbe quello che guarda verso Potenza: Alvaro Iuliano. Centrocampista d’esperienza, classe ’91, capace di interdire il gioco avversario, ma anche di impostare. Un vero e proprio ritorno di fiamma per la Turris, che nelle scorse settimane aveva provato già a intavolare una trattativa per portarlo all’ombra del Vesuvio. Caiata, intanto, si mette da parte, mentre l’agente e Primicile provano questa volta a muoversi verso la fumata bianca.

Condividi