Turris. I corallini cedono il passo alla Keller per 1-0

In un pomeriggio piovoso la Turris cade al Paudice di San Giorgio a Cremano al cospetto di una Mariano Keller ben organizzata che ha trovato lo spunto giusto a inizio ripresa e ha saputo contenere gli attacchi dei corallini in un concitato finale di gara.Le squadre entrano in campo con qualche novità di formazione ,i leoni devono far a meno di Noviello mentre la Turris inserisce Longoni dal primo minuto.Inizio di gara con leggero predominio dei corallini che sfioravano il gol con un bel diagonale di Longoni dal limite dell’area che terminava alla destra del attento Napoli. Poche le azioni degne di cronaca , i padroni di casa salivano di tono a metà della prima frazione e sfioravano il gol con un colpo di testa di Fragiello che sfiorava il montante . Sul finire della prima frazione erano i biancorossi a provarci ancora ma con poco determinazione e riuscivano a trovare la conclusione solo con un calcio da fermo dal limite con Sibilli che sfiorava la traversa . Inizio ripresa di marca Keller che scendeva in campo più determinata mentre i corallini sembravano meno concentrati. Dopo qualche calcio d’ angolo conquistato dai padroni di casa arrivava il gol di Falzerano abilie ad inserirsi su un errore difensivo sull’out destro dei corallini e a battere con un preciso diagonale l’ incolpevole Liccardo , 1 a 0. Mister Castellucci apportava subito un cambio sostituendo l’ evanescente Lucchese con un altro attaccante Grezio. La Turris subiva il colpo e rischiava di capitolare in due occasioni , prima su un tiro non irresistibile di Marzocchi che impegnava Liccardo in una parata goffa ma efficace e poi con Fragiello anticipato miracolosamente da Allocca prima di calciare a botta sicura. Finalmente la Turris abbozzava una reazione con Grezio che lanciato in verticale mandava incredibilmente a lato . I corallini via via prendevono il sopravvento e ci provavano con maggiore incisività ma anche con troppa frenesia e confusione. Le occasioni fioccavano prima Perna mandava in rete da pochi passi ma si vedeva annullare il gol per una sospetta posizione di fuorigioco , poi ancora Perna a due passi da Napoli mancava l’ aggangio in area. Ancora Perna ad avere l ‘occasione propizia per fare gol quando entato in area pronto per calciare a rete viene aggangiato alle spalle da Micallo , ai più sembra rigore per il direttore di gara tutto regolare e l’azione sfumava. Ultimi attacchi corallini con Longoni che dal limite sfiora il palo e con ancora Perna che di testa manda al lato.Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi . Vittoria meritata per i ragazzi di mister Muro che hanno saputo soffrire disimpegnandosi con ordine , per la Turris tante occasioni sprecate e sconfitta figlia dei tanti errori .Dunque è giusto che chi sbaglia tanto torni a casa a mani vuote e con le bocce cucite visto che la società ha indetto il silenzio stampa.

Marco Esposito

Condividi