Tre Pini Sporting Matese. Il tribunale Federale del Molise spedisce i casertani in Serie D

Il Tre Pini Sporting Matese approda in Serie D. Dopo una stagione giocata nell’Eccellenza molisana e conclusa alle spalle della Polisportiva Gioventù Calcio Dauna, i casertani si sono visti assegnare il primo posto in classifica dal Tribunale Federale del Molise, che ha revocato la vittoria del campionato al Dauna a causa di illecito sportivo da parte del suo presidente Vincenzo Todaro, che lo scorso 13 dicembre, stando ai fatti, mise in essere comportamenti atti ad alterare l’esito e il risultato della gara disputata tra Venafro e Vastogirardi, promettendo “…un premio alla squadra in caso di vittoria del Vastogirardi”. Tutto ciò poi mai avvenuto grazie al diniego da parte dei tesserati del Venafro.

Ecco la sentenza:

Il Tribunale Federale Territoriale presso il Comitato Regionale Molise della L.N.D.-F.I.G.C., pronunciando sul deferimento in epigrafe, infligge:

– al Sig. Todaro Vincenzo la sanzione di anni uno di inibizione e di € 10.000,00 di
ammenda;

– al Sig. Dinisi Giuseppe la sanzione di anni uno di inibizione e di € 10.000,00 di
ammenda;

‚Äì alla Polisportiva Gioventù Calcio Dauna la sanzione della revoca del titolo di vincente del
Campionato di Eccellenza disputato nella stagione 2015-1016;

– al Sig. Roncone Alessandro la sanzione di mesi quattro di squalifica ed € 5.000,00 di
ammenda;

– alla U.S. Venafro la sanzione di € 4.000,00 di ammenda.

Francesco Manetti