Totocalcio. In Campania un cocktail per il 71° anniversario

Lo sport si coniuga con la vita quotidiana. Ogni scusa è buona per gli appassionati del calcio, per trovare un riferimento e collegarlo alla vita di tutti giorni. E’ quello che ha fatto anche il bar manager del locale “Cinquanta – Spirito Italiano”. Come? Presto detto. Hanno onorato la il 71esimo anniversario del Totocalcio.

Chi non ricorda il Totocalcio? Probabilmente solo le nuove generazioni di tifosi e appassionati, che sono nati con le ormai celebri “Scommesse”. Il Totocalcio, all’origine Totalizzatore Calcio è stato inventato nel 1946 da Massimo Della Pergola. Entrò nelle ossessioni degli italiani nel 1951 quando fu inserita la tredicesima squadra su cui puntare. Obiettivo del Totocalcio è: fare tredici, cioè indovinare tutti i risultati esatti delle tredici gare scelte su cui puntare.

E allora per festeggiare il 71esimo compleanno, il pub di Pagani, il Cinquanta, appunto, ha ideato un cocktail dal nome Tredicissimo. Realizzato con Biancosanti, Crodino, Campari e Braulio. Dopo il passaggio nello skater viene servito con una crosta di zucchero alla Big Boble, la famosa chewingum tanto amata dai bambini, e uno zest di limone, cioè una striscia di buccia di limone a far da decorazione. E per completare il tutto una schedina personalizzata “Cinquanta” come sottobicchiere.