Stregoni Five Soccer. Sorice: “La salvezza è il nostro primo obiettivo”

In vista del prossimo match, che vedrà gli Stregoni Five Soccer impegnati contro il Cales Sporting Club, ha parlato Cosimo Sorice. L’esperto universale ha esordito dicendo: La Serie C2 è un campionato abbastanza impegnativo e forte, più della C1. Con la vittoria di sabato siamo partiti con il piede giusto, ma adesso bisogna continuare con i risultati positivi.

E tornando sul debutto di sabato scorso contro il Boca Futsal: In quel di Telese molte squadre lasceranno i punti. Giuliano Mignone, oltre ad essere stato un ottimo calciatore di calcio a cinque, è un buon allenatore. Le sue squadre si difendono molto bene e sono ostiche. Se sabato abbiamo sofferto? No, anche perch√© siamo stati bravi noi a portare a casa la vittoria. Tuttavia, è stata una buona partita.

Bisogna dare un seguito ai risultati positivi anche per raggiungere l’obiettivo societario, la salvezza: La salvezza è il nostro primo obiettivo. Se arriverà qualcosa in più ne prenderemo atto.

Sorice si prepara ad affrontare il Cales Sporting Club: Conosco qualche giocatore. I nostri avversari sono reduci da una sconfitta, sarà dura. Noi degli Stregoni abbiamo i piedi per terra, siamo consapevoli di essere una buona squadra e di potercela giocare con tutti. Affronteremo il Cales scendendo in campo per vincere, se saranno più forti tanto di cappello. Da parte mia posso assicurare di dare sempre il massimo in tutte le partite.

Continua dicendo: Gli Stregoni hanno un gruppo molto affiatato. Il Mister Sanginario mi piace, ha una buona metodologia di allenamento ed è anche grazie a lui se sta nascendo un gruppo fantastico come questo.

Cosimo Sorice è un giocatore di esperienza su cui la società fa affidamento: Non sento queste pressioni di essere un elemento importante. Ho già vestito questa maglia, il primo anno della nascita degli Stregoni, e mi conoscono. Con Antonio Collarile ho giocato un campionato insieme all’Epitaffio. Mi fa piacere di questi apprezzamenti.

Condividi