Stella Nascente. Secondo successo consecutivo, battuto il Megic Caracciolo

Terza partita, seconda vittoria consecutiva e prima in trasferta per la Stella Nascente, che torna dal campo della Megic Caracciolo con i tre punti, dopo una gara convincente e di carattere, e nonostante un inizio di gara per nulla semplice.
La squadra di mister Letizia, infatti, soffre il campo pesante e la pressione asfissiante dei padroni di casa e ci mette un po’ a prendere le misure, anche a causa del caldo. I primi minuti sono abbastanza duri per i corallini che più che gli avversari soffrono la poca organizzazione in campo. Sei, sette minuti per prendere le misure e in uscita dal pressing è Atene che, solo davanti al portiere, non trova il gol. √à ancora il contropiede a permettere alla squadra ospite di rendersi pericolosa con un paio di occasioni di capitan Nastri che non vanno a segno. Al 20′ una bella azione dei padroni di casa, col laterale che salta due giocatori della Stella Nascente, porta il Megic al 3 contro 2 che sfrutta appieno portandosi in vantaggio.
Il primo vero pericolo, dopo qualche tiro da fuori, e il primo tempo si chiude in vantaggio per i napoletani, con la Stella Nascente che prima spreca un 3 contro 1 con Nastri e Carpentieri che non si capiscono e poi col portiere di casa che sfodera un paio di buoni interventi su De Pascale.
Il secondo tempo, però, comincia subito bene per gli ospiti che prima impattano col solito Nastri che, servito da Carpentieri, infila la palla nel sette, poi raddoppiano con una punizione sempre del capitano che firma la tripletta al decimo minuto con un’azione solitaria chiusa con un gol di destro.
La Stella Nascente tiene bene il campo nonostante il Megic torni a pressare. Una buona gestione della gara porta la squadra a siglare anche il quarto gol con un gol di Santangelo servito da Petrucci da fallo laterale che lo mette solo davanti alla porta.
√à stata una partita di carattere e di gruppo, soprattutto perch√© siamo andati in svantaggio su un campo difficile ‚Äì ha dichiarato mister Letizia -. Loro erano molto forti fisicamente e non permettevano di giocare. Dopo il gol, però, ho visto i ragazzi reagire e trovare il vantaggio giocando il nostro calcetto. Dopo un primo tempo impacciati abbiamo preso le contromisure e fatto il nostro gioco. Adesso affrontiamo il Saviano che è una delle favorite per il Campionato. Noi dobbiamo salvarci e il campionato lungo, ma daremo battaglia su tutti i campi

Formazione Titolare: Amoruso Nastri (cap), Prisco, Atene, Carpentieri
Marcatori: Nastri (3), Santangelo

Condividi