Stella Nascente-Saviano 4-5. Stop alla striscia dei locali, Letizia: “Usciti a testa alta”

Non arriva la terza vittoria consecutiva per i corallini che giocano una gran partita persa solo negli ultimi secondi

Seconda sconfitta stagionale per la Stella Nascente che perde in casa contro il Saviano, una delle squadre favorite per la vittoria finale del campionato. Una gara dura e intensa quelle tra le due compagini che l’anno scorso si sono contese per tre quarti di campionato la promozione proprio in C2. Una partita il cui risultato più giusto, per quello che le squadre hanno fatto vedere in campo, sarebbe stato il pareggio, ma che il Saviano si è aggiudicata nei minuti finali.

La Stella Nascente parte bene, forte anche delle due vittorie consecutive ottenute nelle ultime due partite e dei soli due gol subiti. In dieci minuti i padroni di casa sono già in vantaggio per 2 a 0. Il primo gol lo sigla Carpentieri che riceve palla su imbucata di Nastri, si smarca e insacca. Il secondo, invece, è dello stesso Nastri che realizza su una punizione causata da un tocco fuori area di mano del portiere (ammonito).

A quel punto il Saviano decide di pressare più alto e la partita cambia. Attento Amoruso in un paio di occasioni, ma la partita si incattivisce. Intanto la Stella Nascente perde per infortunio due pedine importanti: Nastri e Onorato che si sommano all’assenza in partenza di Prisco. Due tegole, per la squadra di mister Letizia che accusa il colpo e in pochi minuti incassa l’uno due degli ospiti che riescono a pareggiare, accorciando prima con una bella azione e poi impattando con un tiro da fuori area nato da un calcio d’angolo.

Dopo qualche minuto di sbandamento, piano piano i corallini riprendono in mano il pallino del gioco e tornano in vantaggio grazie a Santangelo che sfrutta al meglio un’ottima azione di Ciavolino. Il primo tempo si chiude sul 3 a 2.

Il Saviano, ovviamente, parte molto forte nel secondo e cerca da subito il pareggio. √à sempre il portiere torrese a sventare in un paio di occasioni ma nulla può sulla palla del 3 a 3. Il Saviano non si ferma e cerca il vantaggio a tutti i costi, ottenendolo con un po’ di fortuna. Il tiro da centrocampo, infatti, è deviato da De Rosa e inganna Amoruso. Il vantaggio calma gli ospiti e mette un po’ di fuoco nei padroni di casa che non ci stanno a perdere una partita giocata alla pari con una delle squadre favorite del campionato. √à ancora il giovane Santangelo a trovare il pareggio, grazie a un’azione combinata con Carpentieri. C’è ancora qualche botta e risposta, ma il risultato pare star bene a entrambe le formazioni che non spingono più di tanto sull’accelleratore, almeno finch√© un pasticcio difensivo dei corallini a due minuti dal termine regala il vantaggio agli ospiti. Sono solo 2 i minuti di recupero dati dall’arbitro e in quelli la Stella Nascente riesce a rendersi pericolosa prima con Ciavolino (bella parata del portiere) e poi con Petrucci, fino al palo esterno colpito dal solito Santangelo che chiude la partita.

Deluso dal risultato ma non dalla prestazione dei suoi ragazzi mister Letizia, che a fine partita dichiara: Il risultato più giusto era senza dubbio il pareggio, comunque ne siamo usciti a testa alta, pensando soprattutto che loro hanno costruito una squadra da alta classifica. La partita è stata combattuta e siamo riusciti a tenergli testa. Insomma sono molto contento della prestazione di tutti, anche perch√©, nonostante le assenze, i ragazzi hanno tenuto benissimo il campo, fisicamente e mentalmente. La forza di gruppo e la voglia di non perdere fino alla fine mi hanno veramente impressionato. Usciamo ancora più rafforzati, nonostante una sconfitta che ci serve per crescere e maturare, poi certo spiace sempre perdere e questo vuol dire che ci sono cose da migliorare ma siamo sulla buona strada

Formazione iniziale: Amoruso, Nastri (cap.), Santangelo, Atene, Carpentieri

Marcatori: Carpentieri, Nastri, Santangelo (2)

 

 

Condividi