Spartak San Nicola. Somaripa cala il poker a San Giuseppe, 9-5 nello scontro salvezza

Scontro diretto per la salvezza quello disputato a San Giuseppe Vesuviano tra i locali e lo Spartak San Nicola. Il Real San Giuseppe sulla propria struttura di gioco si dimostra formazione ostica tanto da aver concesso sinora pochi punti alle squadre avversarie. Lo Spartak San Nicola del presidente D’Andrea si presenta al Blu Sky di San Giuseppe Vesuviano privo di Mormone, Scialla e bomber Tauro oltre ad avere Brunelli e Ferrante in condizioni fisiche non ottimali. Quella sannicolese di certo non è la formazione tipo. Ciò nonostante, come vedremo in cronaca, i sostituti non hanno fatto rimpiangere i titolari ed hanno disputato una maestosa partita tanto da conseguire un’importante vittoria (9-4) utile in chiave salvezza. Mister Panniello rispolvera in porta l’esperto Claudio Palladino e fa esordire il giovane Cianciola che unitamente a capitan Murante, Somaripa e Busino compongono lo starting five iniziale. Parte forte lo Spartak San Nicola che dopo pochi minuti di gioco passa in vantaggio con Luca Somaripa (0-1). Raddoppio immediato con lo stesso atleta, servito alla perfezione da Busino (0-2). Pochi giri di lancette e Somaripa inventa un assist per Brunelli che triplica (0-3). Passano dieci minuti circa e Brunelli serve un pallone delizioso a Busino che non sbaglia (0-4). Determinato e volitivo lo Spartak, annichilito il Real San Giuseppe ! I vesuviani, sotto di quattro reti, decidono di schierare il portiere di movimento e riescono, nel finale di tempo, ad accorciare le distanze realizzando due reti (2-4). Il secondo tempo inizia con il Real San Giuseppe che parte forte in cerca d’una improbabile rimonta. Lo Spartak San Nicola si difende bene e chiude tutti i varchi tant’è che su una veloce ripartenza Somaripa, a porta sguarnita, realizza la quinta rete (2-5). Pochi minuti di gioco e con il San Giuseppe riversato in attacco, contropiede magistrale di Busino che serve il giovane Cianciola, classe 97 che insacca la rete del 6-2 ospite. Prima rete in C1 per questo giovane e promettente calcettista. La gara cala d’intensità: i sannicolesi controllano il gioco, il Real San Giuseppe tenta gli ultimi attacchi. I vesuviani giocano il finale di partita con il quinto uomo e riescono ad accorciare le distanze sino al 6-4 a favore dello Spartak. A questo punto i sannicolesi decidono di dare la sterzata definitiva alla gara e riprendono a giocare come sanno. La formazione di mister Panniello in pochi minuti realizza tre reti con Somaripa, Murante e Busino che fissa il finale sul 9-5 a favore degli ospiti. Bella prestazione di squadra degli atleti del presidente D’Andrea che sebbene privi di quattro titolari, hanno saputo ben interpretare la gara. I sostituti, specie i più giovani, non hanno fatto per nulla rimpiangere gli assenti. Match-winner di giornata Luca Somaripa che oltre al suo personale poker di reti ai malcapitati vesuviani, ha dispensato assist e giocate magistrali alla squadra. Da segnalare altres√¨ l’ottimo Guglielmo Dello Stritto, anch’egli classe 97, uno dei giovani che unitamente a Cianciola ed altri della formazione juniores di Gianni Inzolia, su cui punta molto la dirigenza giallorossa. La prossima gara vedrà di scena al “Pala Ilario” il Futsal SCALCIONE di San Sebastiano al Vesuvio. Gli sportivi locali sperano che i gladiatori sannicolesi possano bissare il successo ottenuto alle pendici del Vesuvio.

Annibale Nuovanno