Spartak San Nicola. Emozioni e spettacolo nel successo col Mondragone

Si è disputato sabato 11 gennaio, al “PalaLourdes” di Caserta, il match di Futsal D tra lo Spartak San Nicola ed il Sinuessa Mondragone. Due formazioni di alto livello tecnico che hanno dato vita ad una gara avvincente e spettacolare. Entrambe giocano per vincere e continuare a restare nei piani alti della classifica. La partita non delude le aspettative con ritmi altissimi, già nei primi minuti di gioco e tanta grinta in campo. Le squadre si affrontano a viso aperto con continui capovolgimenti di fronte. Mister De Liso schiera nel quintetto iniziale: capitan Ciardiello tra i pali, Vitale, Polezi, Scialla e Rossetti. Sono proprio i padroni di casa a partire con il piede sull’acceleratore ed a portarsi 2 a 0 con doppietta del bomber Marlos Polezi, al 18* centro stagionale tra campionato e Coppa Campania. Il Sinuessa con diverse conclusioni dalla lunga distanza riesce soltanto a ridurre lo svantaggio con una sfortunata autorete di Pasquale Renga. Lo Spartak non demorde e continua a macinare gioco, arrivando numerose volte al cospetto del portiere avversario, senza concretizzare. In una di queste azioni offensive e’ l’energico Gramaglia a realizzare la rete del 3 a 1, punteggio con il quale si chiude la prima frazione di gioco. Il secondo tempo inizia con i sannicolesi che cercano di gestire il risultato ed i domiziani, con pressing a tutto campo, alla ricerca della rimonta. Questa tattica risulta deleteria per il Sinuessa perch√© con una spettacolare “uscita-pressing” gli spartani mettono Antonio Scialla in condizione di realizzare la rete del 4 a 1. L’esperto calcettista, però, dopo aver realizzato la rete della sicurezza, si fa espellere per doppia ammonizione e lascia i suoi in inferiorità numerica. Gli ospiti ne approfittano ed accorciano le distanze: 4 a 2. Il punto esclamativo sulla parola vittoria, per gli spartani, lo mette Renga che recupera palla a centrocampo, resiste alla carica di due uomini e con un tiro di punta micidiale, insacca, questa volta nella porta giusta, la rete del 5 a 2. Renga riscatta l’inopinata autorete con un gran gol. La partita si conclude con il Mondragone in attacco che riesce soltanto a realizzare il suo terzo gol. La gara termina 5 a 3 per gli spartani che conquistano il terzo posto in classifica. Campionato riaperto perch√© nell’altro big-match di giornata la capolista Club 900 Acerra cade sul campo del Briano. Lo Spartak pertanto è a soli tre punti di distanza dagli acerrani e Briano. A fine gara registriamo le dichiarazioni di mister De Liso: “Oggi al PalaLourdes abbiamo assistito ad una bella gara giocata da due ottime formazioni. Due squadre che hanno giocato al massimo, senza calcoli e tatticismi di sorta. Ci tengo anzitutto a fare i complimenti agli avversari per come hanno interpretato il match: ottima gestione di squadra, rapidi, tecnici e grintosi. Devo elogiare però i miei ragazzi che hanno saputo affrontare al meglio una squadra cos√¨ ben attrezzata. Abbiamo disputato un primo tempo straordinario nel quale abbiamo messo alle corde l’avversario. Nella ripresa, dopo che il Sinuessa ha alzato il pressing, siamo stati bravi a ripartire in contropiede. Abbiamo gestito bene il risultato e mantenuto la distanza di sicurezza dagli avversari. Non mi piace elogiare i singoli ma farò un’eccezione per Ciardiello e Motta. Il capitano sta tornando ai suoi livelli abituali. Dopo mesi di tribolazione per infortunio sembra in ottimo stato di forma: ha recuperato riflessi ed elasticità. Menzione speciale anche per Motta che è stato capace di trovare forza fisica e mentale per disputare una strepitosa partita nonostante il grave lutto familiare subito in settimana”. Dopo aver registrato l’analisi del tecnico spartano, la redazione si unisce alla società sannicolese ed esprime il proprio sentito cordoglio al calcettista Nicola Motta per la perdita dell’amato genitore.

Annibale Nuovanno – addetto stampa Spartak San Nicola

Condividi