Sessana. Sconfitto il Vitulazio, gialloblù proseguono il cammino in coppa

Passa al 2¬∞ Turno, ossia i sedicesimi di finali, la Sessana che al “Comunale” di Santa Maria La Fossa batte per 5-2 il Vitulazio e continua il cammino in Coppa Italia Dilettanti. La gara ha visto in campo praticamente solo la Sessana anche se il Vitulazio ha terminato il primo in vantaggio di una rete.

Le formazioni. Tanto turnover nei padroni di casa con Grasso tra i pali, esordio stagionale per Matrullo sull’out di destra della difesa e Masturzo, quest’oggi capitano; al suo fianco il ’99 De Cicco e D’Abronzo sulla sinistra. Gargiulo e Bonavolontà sono le mezzali al fianco del giovanissimo Grieco con Luchetta-Marraffino-Barone Lumaga in avanti, Sessana con ben quattro under in campo dall’inizio. Anche il Vitulazio cambia qualcosa rispetto alla squadra che ha perso amaramente sabato a Casoria, dentro il giovane Giovanni Salerno classe 2000 e attacco affidato all’esperto Gheremedin, con Della Corte, ex gialloblù in versione allenatore-giocatore, in panchina.

Primo tempo. In campo solo i gialloblù che dopo trenta secondi hanno la prima azione pericolosa: Marraffino riceva palla spalle alla porta sulla trequarti e serve con il mancino il taglio di Barone Lumaga che entrato in area calcio clamorosamente alto. E’ “sprecone” il numero dieci quando al settimo, su assist invitante di Grieco, riesce a rientrare sul destro con Pellecchia che riesce a deviare n angolo la conclusione. Doppia occasione pericolosa intorno al 20′ per i padroni di casa: prima ci prova Masturzo di testa su angolo di Barone con palla fuori, poi sul recupero palla gialloblù ancora invitante pallone di Barone per l’inserimento di Luchetta che colpisce in malo modo sempre di testa con la palla fuori. Ancora pericolosi i gialloblù su calcio piazzato, questa volta è il giovane De Cicco a sfiorare la prima rete con la maglia gialloblù. Dopo il soliloquio aurunco, tocca al Viulazio rispondere al 27′ ed i rosanero passano: Raffaele Cuccari intercetta una palla sporca della difesa gialloblù e con un beffardo pallonetto supera Grasso per lo 0-1. Dopo l’incredibile vantaggio ospite, la Sessana risponde nell’ultimo minuto di gioco quando D’Abronzo pesca Marraffino scattato sul filo del fuorigioco, il biondo attaccante incrocia, ma il pallone va fuori.

Secondo tempo. Con questo risultato il Vitulazio passerebbe al secondo turno, ma la Sessana è carica e dopo tre minuti mette match, e qualificazione, in parità: rimessa lunga di Barone Lumaga che trova Marraffino tutto solo in area, il numero nove conta i rimbalzi e con il mancino beffa Pellecchia per il goal dell’equilibrio. Passano dieci minuti e la Sessana mette la testa in avanti: cambio campo di Barone Lumaga che trova Bonavolontà sul palo lontano, il centrocampista ex Gladiator rientra sul mancino e lascia partire un tiro velenoso con Pellecchia che intercetta, ma il pallone bacia il palo ed entra in porta per il 2-1. Il match oramai è in discesa ed entrano Fava e Palumbo per Luchetta e Gargiulo, sono proprio i due nuovi entrati a firmare la rete del 3-1 quando il centrocampista classe ’95 trova Palumbo in area che di testa beffa l’estremo difensore rosanero. Non c’è più storia, la Sessana tra il 68′ e il 69′ riesce a siglare il 4-1 e il 5-1 prima con Marraffino che approfitta di un errore della difesa vitulatina e poi con Palumbo che beffa con un gran destro il neo-entrato giocatore-allenatore Giuseppe Della Corte. C’è gioia anche per il giovanissimo classe ’99 Russo che approfitta di una sbagliata lettura della difesa aurunca per siglare il goal del definitivo 5-2 che chiude il match. La Sessana passa al secondo turno, l’avversario sarà la Real Maceratese che ha perso s√¨ 3-1 a Mondragone, ma per la migliore differenza reti ha ottenuto una storica qualificazione.

SESSANA: Grasso, Matrullo, D’Abronzo, Grieco, Masturzo, De Cicco, Luchetta (56’Palumbo), Gargiulo (59′ Fava), Marraffino, Barone Lumaga (63′ Ioio), Bonavolontà. All. De Michele. A disp. Vrola, Marino, Arigò, Viglietti.

VITULAZIO: Pellecchia (63′ Della Corte), Salerno Giov, Russiello, Abate, Cuccari G, Lanna (53’Santoro), Gheremedin, Marcello, Della Valle (52′ Russo). All. Della Corte (giocatore-allenatore). A disp. Di Lillo, Paradisone, Nappa, Benincasa.

ARBITRO: Pascuccio di Ariano Irpino

ASSISTENTI: De Capua – Casilla di Nola

MARCATORI: 27′ Cuccari R (VIT); 48′, 68′ Marraffino (SES); 58′ Bonavolontà (SES); 63′, 69′ Palumbo (SES)

AMMONITO: Barone Lumaga (SES)

CORNER: 6-1 per la Sessana

RECUPERO: 2′ PT; 0′ ST

Ufficio Stampa US Sessana 1915

Condividi