Sessana. Giornata di presentazione, il neo tecnico De Michele: “Umiltà, lavoro e grinta”

Mancano ancora tanti mesi all’inizio del campionato, ma la stagione calcistica della Sessana è già pienamente iniziata. Quest’oggi nella splendida Biblioteca Comunale “Gaius Lucilius” sono stati presentati alla stampa ed ai tifosi i nuovi acquisti ed il nuovo allenatore gialloblù. Tanta l’attesa per le novità della rosa 2016/2017 e per Ivan De Michele, nuovo trainer che quest’anno avrà l’onore e l’onere si sedere sulla panchina gialloblù. E’ stata una mattinata intensa con il presidente Vrola che ha aperto cos√¨ le danze: “Grazie ai soci per quanto di buono fatto in questi anni, siamo una realtà del calcio casertano e campano. Questo è un anno importante, chiamiamolo “l’anno zero” poichè vogliamo resettare alcune cose e non vogliamo di certo affidarci ai cosiddetti pallonari. Interverremmo sulla squadra ed anche sul settore giovanile, vogliamo confermarci ad alti livelli”.

La parola passa subito ad Ivan De Michele che è molto sintetico, ma esplicito: “Ringrazio il presidente della Sessana e la piazza per avermi concesso quest’opportunità, porterò tanta umiltà, lavoro e grinta, componenti fondamentali per poter giocare e lottare per grandi obiettivi. Solamente tutti uniti si riesce ad andare avanti, parlerà il campo. Voglio ringraziare la dirigenza del Volla che in passato mi ha concesso l’opportunità di allenare quando non avevo nemmeno il patentino; ora però pensiamo alla Sessana e al prossimo campionato”. Mister De Michele sarà affiancato da Mario Frenna, prezioso allenatore in seconda che mette a completa disposizione la sua professionalità.

Vengono presentati i nuovi acquisti gialloblù: sono Vincenzo Masturzo e Luca Viglietti, difensori, Domenico Avolio, centrocampista classe ’85, e gli attaccanti Sergio Barone Lumaga e Gianmario Palumbo.

Il primo ad intervenire è Sergio Barone Lumaga, per lui si tratta di un ritorno dopo l’esperienza del 2013/2014: “Sono ritornato finalmente, sono stato veramente bene tre anni fa e ho subito colto l’opportunità di ritornare in una grande piazza, poche chiacchiere, ma tanto lavoro e sacrificio”.

L’ex Savoia e Gladiator Luca Viglietti ha le idee chiare: “Sono affamato di vittoria, è un anno importante, c’è un grande progetto e vogliamo volare in alto.”

29 reti per il sessano d’adozione Gianmario Palumbo, terza stagione in gialloblù per lui: “Ritorno felicemente qui, come sempre darò il massimo, l’obiettivo è il solito: vincere.”

Parola a Domenico Avolio, l’ex centrocampista del Portici è pronto già: “Aspetto l’inizio della stagione, ringrazio vivamente la società, non faccio proclami: dirò solo che la maglietta sarà sempre sudata”.

Chiude la parte dei calciatori Vincenzo Masturzo: “Ho accettato subito, voglio far bene ed ho trovato una società seria, prometto il massimo sacrificio e lavoro per questa causa”.

La parola passa all’ultimo allenatore gialloblù Salvatore Mennillo che ha un sogno nel cassetto: “Sogno che la Sessana diventi la squadra non solo della città, ma di tutto il comune. Non servono le lotte tra frazioni per un inutile primato, solamente se allarghiamo i nostri orizzonti possiamo aspirare alle alte vette. Faccio un grosso in bocca al lupo al tecnico e alla squadra.”

Termina l’evento il presidente Isidoro Vrola: “L’obiettivo è quello di riconfermarsi nelle parti alte della classifica, c’è la volontà di riconfermare coloro che hanno fatto bene quest’anno, la Sessana può provare l’assalto alla Serie D. Ringrazio Raffaele Marraffino che mi ha aiutato in queste settimane per portare a casa mister De Michele e questi cinque fantastici uomini, noi guardiamo sempre prima l’uomo che il calciatore.” Incalzato dai giornalisti sulle voci di mercato su Grezio e sulla data di inaugurazione del nuovo impianto, il numero uno gialloblù risponde cos√¨: “Grezio penso possa rimanere, abbiamo fatto la nostra offerta, stiamo facendo di tutto per trattenerlo. Sul campo posso dire che i lavori sono quasi finiti, manca la parte burocratica, speriamo di poter effettuare nel nuovo impianto la preparazione d’agosto. Quest’anno vogliamo pianificare tutto, puntiamo su rafforzare anche il settore giovanile, vogliamo offrire tanta qualità al settore giovanile ed abbiamo inserito anche il professore Capone per fare da tramite con le società vicine del territorio. Noi vogliamo fare un grande campionato, ma serve l’aiuto da parte di tutti, anche i tifosi. Uniti possiamo volare in alto”.

Ufficio Stampa US Sessana 1915