Serie A. 38esima: Palermo salvo, Carpi in B, arrivederci campionato

Alla fine Palermo fa festa. Dopo una stagione con otto cambi di allenatore e dopo un’ultima giornata da brividi con tre minuti di vera paura: finisce 3-2 al Barbera e il successo sul Verona regala ai rosanero la salvezza. Zamparini resta in Serie A grazie ai gol della vecchia guardia, Maresca e Gilardino, perch√© sono loro a rimettere le cose a posto. Le cose si erano messe bene con il vantaggio di Vazquez, poi sono arrivati i pali di Pazzini e Siligardi (e nel mezzo la doppia espulsione di Morganella e Wszolek), e in apertura di ripresa il temporaneo 1-1 di Viviani. Maresca ha impiegato 3 minuti per regalare ai rosanero il nuovo vantaggio, poi la rete di Gilardino sembrava aver chiuso i conti. Li ha riaperti Pisano nel finale con il quinto gol in campionato, ma è servito solo ad accorciare le distanze. Il Palermo vince e resta in A, il Carpi finisce in B.