Seconda Categoria, stagione ai titoli di coda: la situazione

Una stagione che si avvia verso la chiusura anche per la Second Categoria, ancora due giornate (alcuni giorni solo una, ndr) e poi si darà spazio a play off e play out.

GIRONE A

La Polisportiva Gricignano ha festeggiato la vittoria del campionato con due giornate d’anticipo. Real San Giovanni e Massercola proveranno a rientrare in corsa play off, ma la prossima gara di campionato potrebbe essere decisiva per Mitrhaeum e Nocelleto che proveranno a distanziare le contendenti per il post season. In zona retrocessione manca solo la matematica per lo Sporting Castel Morrone, infatti al Lauro San Castese, penultimo, basta solo un punto per brindare alla salvezza.

GIRONE B

Tutto aperto per il discorso promozione, con Durazzano al comando inseguito dall’Amorosi a -2 punti, ma con la capolista che avrà un calendario più “semplice” da affrontare. Distanza di più di nove punti nella corsa play off (10 punti), se restasse tale non di disputeranno in questo girone. Matematicamente retrocesso il San Giorgio La Molara.

GIRONE C

L’Atletico San Sossio a due punti dalla promozione in Prima Categoria. L’Athletic Accadia insegue a -5 punti, mentre il Civilis Candela, Real Caposele e l’Alessandro De Dominicis concorrono per una posizione migliore nei play off. Il Borussia Aragones ha già salutato la categoria, trovando l’aritmetica retrocessione.

GIRONE D

L’FC San Giorgio ha già festeggiato la promozione. Restano in corsa play off l’Atletico Manocalzati e il Pannarano Calcio, mentre il Real Avellino sperare in un passo falso del Pannarano con il Real Carbonara e poi vincere l’ultima gara proprio contro quest’ultima. Retrocesso l’Etoile Montoro.

GIRONE E

Il Montecalvario ad un passo dalla promozione, ma prima dovrà superare il Real Vesuvio nel big match della penultima giornata di campionato. Un match di interesse anche per l’Academy Pasquale Foggia e il Rangers Qualiano, che proveranno a giocarsi le proprie carte in chiave play off. Sul fondo della classifica, l’Emanuele Troise si appressa a dire addio alla categoria, salvo clamorosi scivoloni dell’Atletico Calvizzano.

GIRONE F

La Sangennarese potrebbe festeggiare proprio questo weekend la promozione in Prima Categoria, basterà superare il Quinque De Roca, squadra in cerca di un piazzamento migliore nella griglia play off. Spettatore della gara il Lettere, che osserverà un turno di riposo. Nella corsa play off anche Nuova Antoniana e Piano Pizzeria Lucia. Ultimo treno per lo Sporting Camposano, per tenere vivo il discorso salvezza. Infatti, i biancoceleste affrontarenno il Visciano penultimo con un vantaggio di 4 punti a due giornate dal termine.

GIRONE G

Il Lavorate ha festeggiato la matematica promozione in Prima Categoria, mentre ai play off a -2 dal termine ci sono il Tramonti, il Real Filetta Pezzano, la Longobarda Salerno e l’Angels Episcopio, poco dietro il Guido Cuore di Rocca e il Bracigliano, che sperano di rientrare in corsa in queste ultime due gare. Capitolo retrocessione, il Cetara attende solo l’aritmentica, salvo clamorosi scivoloni del Pro Salerno Calcio, che ha comunque un calendario non facile.

GIRONE H

Lo Stella Cioffi ha stracciato il campionato, imponendo un +15 (ad oggi, ndr) sulle seconde Santa Tecla e Pollese. In ottica play off anche lo Sporting Club Palomonte e il Caggiano, poco distante il Picentina che potrebbe rientrare. In zona retrocessione il Pegaso sfida la Scuola Calcio Spes per provare rimandare il discorso salvezza all’ultima giornata.

GIRONE I

Corsa a due tra Club Serre e Pixous GDP per la promozione in Prima Categoria. I policastresi posso comunque chiudere già il discorso play off conquistando solo un punto per distanziare ulteriormente la terza Akropolis. In chiave salvezza la corsa è a tre con Supersantos, Lenticosa e La Ciletana Sport racchiusi in due punti.