Schüco Cargomar RN Napoli. Il presidente Giorgio Improta: Circolo pronto al rilancio, ma le istituzioni ci guardano da lontano

Il prossimo anno giocheremo in A2. Con la certezza del presidente Giorgio Improta si è aperta la tradizionale conferenza stampa di presentazione della Rari Nantes Napoli, che sabato 20 gennaio debutterà in campionato a Roma contro la Canottieri Lazio. La formazione luciana, sempre griffata Sch√ºco e Cargomar, non nasconde le proprie ambizioni alla vigilia del torneo, forte di una campagna di rafforzamento di spessore che, tra conferme ed innesti mirati, ha consegnato al tecnico Elios Marsili una squadra di primo livello.

L’anno scorso abbiamo mancato i playoff per una traversa presa all’ultimo minuto dell’ultima partita, ha ricordato il presidente Improta. Siamo pronti a riprovarci, consapevoli dell’importanza che la Rari Nantes riveste per lo sport napoletano e per l’intero mondo della pallanuoto. Ci muoviamo in acque tempestose, le istituzioni ci sono vicine ma ci guardano da lontano e non ci aiutano più di tanto. Ad esempio, siamo stati tenuti ai margini delle Universiadi. Un vero peccato, soprattutto se si considera la valenza sociale dello sport in una realtà come quella napoletana. Nonostante tutto, siamo qui per dire la nostra, con un obiettivo ben fissato in mente: la promozione.

Parola quindi al presidente del Comitato Regionale del Coni, Sergio Roncelli, che ha consegnato alla Rari il gagliardetto del Coni: Ha sempre portato bene e mi auguro di cuore che possa farlo anche stavolta, ha sorriso Roncelli. Ho accolto con grande piacere l’invito di Sante Marsili ad essere presente perch√© la Rari Nantes è la casa storica della pallanuoto napoletana. Mi impegno sin da ora, prendendo spunto dalle parole del presidente Improta, a coinvolgere il Circolo in quegli eventi che accompagneranno le Universiadi. Lo sport è modello di vita e la Rari Nantes ha tanto da insegnare sotto questo profilo.

Auguri alla squadra anche da parte del vicepresidente Fin Francesco Postiglione: In un’occasione come questa bisogna anzitutto sostenere e ringraziare la compagine sociale e gli sponsor che hanno consentito di allestire una squadra di assoluto rispetto. L’auspicio è quello che la Rari possa tornare dove merita, in campionati consoni al prestigio e alla tradizione del circolo.

Tifoso della Rari Nantes sarà anche l’assessore comunale allo sport Ciro Borriello: La storia sportiva di Napoli passa anche attraverso i circoli, che sono realtà anche socialmente molto interessanti. Da parte nostra siamo pronti a facilitare il più possibile l’uso di impianti e strutture, tenendo presente però che non possiamo fare più di tanto. Ormai, data la scarsità di risorse, facciamo fatica anche ad occuparci della manutenzione degli impianti.

Quindi i main sponsor. Per Vincenzo Minieri, amministratore delegato di Cargomar, è il terzo anno di partnership con la Rari Nantes Napoli: Ci auguriamo di crescere insieme. Il primo anno abbiamo festeggiato una difficile salvezza, il secondo abbiamo sfiorato i playoff, nel terzo speriamo di celebrare la promozione. Secondo anno di sponsorizzazione, invece, per Sch√ºco rappresentata dal direttore commerciale Paolo Mattozzi: I valori che animano Sch√ºco e Rari sono gli stessi. Dopo un campionato di vertice è arrivato il momento di raccogliere i frutti. Basta pensare a vittorie mancate per un soffio, guardiamo con fiducia al futuro che ‚Äì sono certo ‚Äì sarà roseo.

Per la sfida d’esordio sul campo della Canottieri Lazio mancheranno però Elios Marsili e ben quattro atleti (Occhiello, Riccitiello, Mauro e Autiero), tutti squalificati. Sarà dura, ma proveremo a tornare a casa con un risultato positivo, ha sottolineato coach Marsili. Non conosciamo molto dei nostri avversari e a dire il vero sappiamo poco del girone nel suo complesso. Sulla carta le nostre principali rivali per il vertice dovrebbero essere Tuscolano e Zeronove Roma, ma lo scopriremo cammin facendo. Di certo l’allargamento dei playoff alle prime quattro ci favorisce: gli spareggi sono assolutamente alla nostra portata.

Questa la rosa completa della Schüco Cargomar Rari Nantes Napoli: Massimo Coppin (portiere, 1997); Carlo Zicolella (portiere, 1995); Marcello Calì (difensore, 1998); Giuseppe Caria (difensore, 1994); Ignazio Ciniglio (difensore, 1995); Nicola Ferrone (difensore, 1992); Paolo Pariso (difensore, 1977); Andrea Scalzone (difensore, 1992: capitano); Andrea Criscuolo (centrovasca, 1997); Jacopo Parrella (centrovasca, 2002); Pier Paolo Parrella (centrovasca, 2001); Leonardo Bernardis (attaccante, 1999); Andrea Leone (attaccante, 1990); Manuel Occhiello (attaccante, 1995); Alfredo Riccitiello (attaccante, 1989); Davide Truppa (attaccante, 1992); Ciro Autiero (centroboa, 1992); Stefano Mauro (centroboa, 1997).

L’esordio casalingo dei rarinantini è fissato per sabato 27 gennaio alle 13 alla Scandone contro il Basilicata 2000.

Condividi