Scafatese-Libertas Stabia 2-1. Agata e Maggino e i canarini volano

Libertas Stabia:

Amodio, Di Ruocco, Inserra, Battimelli (Montella 30′ st), Loreto, Gargiulo, Solimene, La Monica (Bagnoli 15′ st), Mosca ( Calvanico 26′ st), Chierchia, Lauro (24′ Gol).

Panchina: Di Martino, Cesarano, Bagnoli, Calvanico, Schettino Giovanni, Schettino Michele, Montella.

Allenatore Maurizio Coppola

Scafatese Calcio:

Fantasia, Starita, Incitti, Pepe, Velotti, Esposito, Maggino ( 13′ st gol – Amita 25′ st), Avagliano (Spera 31′ st), Agata (3′ gol), Teta, Guadagnuolo (Lucarelli 39′ st)..

Panchina: Nasta, Amita, Spasiano, Lucarelli, De Gregorio, Spera, Vicinanza.

Allenatore Citarelli Mimmo

Marcatori: Agata (3′ pt), Lauro (24′ pt), Maggino (13′ st)

Note: circa 150 spettatori. Ammoniti: La Monica, Agata, Chierchia,Velotti, Fantasia, Montella.

Arbitro: Ernesto Pagano della sezione di Torre Annunziata.

La Scafatese incontra la terza in classifica, la Libertas ed ha l’obbligo vittoria per entrare nei play off. I canarini devono fare a meno ancora di Lupacchio e di Lucarelli che parte dalla panchina. Ma subito ci pensa Avagliano dalla fascia per Maggino che passa ad Agata che non perdona: Scafatese in vantaggio al minuto 3′. Calcio d’angolo per gli ospiti: nulla di fatto. Siamo al 11′. La gara prosegue fitta di incursioni da entrambe le parti. Al 15′ occasionissima per i canarini con Avagliano diretto per Agata: Di Ruocco in anticipo salva tutto. Arriva poi il quarto calcio d’angolo del match, sempre per la Libertas: la difesa gialloblu si oppone. Guadagnuoloal 22′ tenta di violare la porta avversaria e quasi ci riesce in scivoltata. Ma al 24′ è l’ex di turno Lauro a siglare la parità con un potente tiro dalla distanza. Il numero undici non esulta. Al 24′ il parziale dice 1 a 1. Al 28′ occasione per i canarini da calcio piazzato con Teta per Velotti: salva tutto la difesa avversaria.al 33′ Starita pet Agata dalla fascia: il numero 9 prova una rovesciata ma Amodio para il tiro. Sempre uno a uno al comunale. Siamo al 36′ quando Avagliano prova il vantaggio dalla fascia sinistra ma si oppone il numero uno della Libertas. Ci provano anche gli ospiti con Mosca, si oppone Fantasia. Mancano 5 minuti alla fine del primo tempo. La gara prosegue senza emozioni e si torna negli spogliatoi sul risultato di uno a uno.

Il secondo tempo inizia con i canarini in avanti che reclamano subito un calcio di rigore per un fallo in area ma l’arbitro lascia proseguire. Gli animi in tribuna si infiammano. Calcio d’angolo pet la Libertas, salva tutto la difesa gialloblu. Al 12′ chance d’oro con Maggino solo davanti al portiere, che però fallisce. Ma al 13′ ancora Maggino su cross di Agata ma stavolta non sbaglia e sigla il due a uno. Esce La Monica, entra Bagnoli al 15′. Pochi istanti dopo, ancora occasione per i canarini con Agata. Poi la risposta degli ospiti con Loreto in rovesciata: la palla finisce sopra la traversa. Al 25′ il parziale dice due a uno. Pepe dagli sviluppi di un calcio d’angolo di Teta, al 23′ marca il palo. Che occasione per i canarini. Si continua a lottare. Entra Calvanico, esce Mosca al 25′. Per i canarini Amita entra al posto di Maggino. Applausi per loro due. Chance anche per la Libertas con Chierchia ma nulla di fatto, la palla è fuori. Ancora Libertas ma Amita salva i canarini dall’azione di Di Ruocco. Entra Montella esce Battimelli al 30′. N campo Spera al posto di Avagliano al 31′. Siamo al 34′ con la Libertas che prova a forzare la porta dei canarini con tre calci d’angolo insistiti, ma la Scafatese non molla. Esce Guadagnuolo, entra Lucarelli al 39′. Occasionissima anche per Montella ma il tiro va ben oltre la traversa. L 42′ tiro dalla distanza pet Pepe, trema la Libertas. Si giocherà per 4 minuti oltre il 90′. La Scafatese è in attacco con un calcio d’angolo, ma si salvano gli ospiti. La gara finisce sul due a uno 3 punti per la Scafatese, si tenta la voltata verso i play off.

Soddisfatto Gaetano Maggino, autore del secondo gol:

“√à stato un gol importante, ci ho creduto tanto dopo le innumerevoli prove nel corso degli allenamenti. noi ci crediamo e queste sette partite sono sette finali verso i play off. Dedico il gol a tutta la Scafatese”

Il responsabile Salvatore Buonomo:

“La squadra ha dimostrato di essersi compattata ed è pronta ad andare diretta verso i play off. Grande merito del mister che ha creato un gruppi determinato verso l’obiettivo. Siamo una squadra da alta classifica. Presto, tra circa dieci giorni entrerà anche Lupacchio reduce da un lungo infortunio”.

Entusiasta e pieno di grinta il Mister Citarelli:

“C’è stato un grande gioco in campo. Siamo stati sempre uniti, mi complimento anche con chi è entrato. I ragazzi stanno facendo bene. La mentalità è quella buona, Agata e Guadagnuolo stanno migliorando molto, sono felice anche della rete di Maggino. Abbiamo grandi motivazioni ed un presidente che ci sostiene sempre. Ho detto ai ragazzi di fare di piu tra primo e secondo tempo, mi hanno dato la risposta tanto attesa. Continuiamo cos√¨”.

Infine il commento del patron Vincenzo Cesarano:

“Quarta vittoria consecutiva. Ho detto ai ragazzi “io ci sto”, mi hanno dimostrato di esserci anche loro. √à stata una gara gagliarda, mi è piaciuta molto. Partendo in ritardo, con la categoria superiore, stiamo facendo un bel gioco. I ragazzi combattono, ci mettono l’anima. La società è diventata una grande.”

Ufficio Stampa Scafatese