Scafatese 1922 in Eccellenza, l’anno prossimo sarà derby

Il derby sbarca a Scafati. La partita più sentita ed affascinate che il rettangolo verde possa offrire agli appassionati di tutte le età. Al di la di ogni immaginazione e speranza, la città in provincia di Salerno avrà non una, ma ben due squadre (Virtus Scafatese e Scafatese 1922) che si contenderanno la palma di migliore compagine della città, nello stesso campionato, in Eccellenza (girone B).

Dopo la doccia fredda per le inaspettate dimissioni di mister Silvestri di qualche giorno fa, finalmente una doppia buona notizia per i canarini.

Il miracolo sportivo è stato opera del patron Vincenzo Cesarano, il quale, dopo la restituzione del titolo del Montecorvino Rovella da parte dell’Angri a Rosario Apicella (che ne è il titolare), si è adoperato con tutte le forze per trovare un accordo con quest’ultimo per l’acquisizione e portare cosi la compagine gialloblu verso piazze più adatte alla sua storia.

Il prossimo anno, quindi, assisteremo al debry tra i canarini di patron Cesarano e la Virtus Scafati del presidente Vaiano.

Condividi