SC Ercolanese. Mosca trascina i granata nella vittoria con la Virtus Afragola

Per la terza gara consecutiva Michele Mosca realizza una doppietta, toccando quota sei marcature in quattro giornate. Giornata di grazia per il bomber granata in una giornata che si è comunque rivelata difficile per la squadra di Carlo Ignudi.

Il tecnico ha schierato in campo dal primo minuto Muro e Carbonaro, il centrale difensivo ufficializzato ieri.

Il centravanti vesuviano firma al primo colpo: è il 9′ quando Pezzella lo trova con un cross in area, Mosca è bravo a trovare di testa la porta. I padroni di casa sotto la pioggia cercano il raddoppio tra qualche palla persa a causa del terreno bagnato e l’ottima organizzazione difensiva della Virtus Afragola. Muro, oggi alla prima da titolare schierato sulla fascia mancina dell’attacco, al 15′ cerca sul secondo palo Daniele Di Micco che non riesce a chiudere l’azione.

Dopo dieci minuti da un lancio lungo dalle retrovie di Caccia, Muro scambia con Antonio Cefariello in sovrapposizione, palla ancora al giovane Di Micco ma il centrale degli ospiti Raffaele Sepe allontana in rovesciata.

Ercolanese ancora avanti, alla mezz’ora Di Micco ruba palla a centrocampo, in profondità per Mosca cha va spalla a spalla con Varese e il difensore con un ottimo intervento in scivolata ripara in angolo.

La Virtus Afragola man mano prende il gioco e alza il baricentro. Al 39′ Raffaele Sepe effettua un traversone che taglia tutta l’area di rigore ma nessuno dei compagni è pronto a colpire. Negli ultimi minuti del primo tempo due occasioni per i granata, la prima al 43′ sull’asse Muro-Cefariello con servizio per Di Micco ma l’esterno offensivo viene neutralizzato così come nel primo minuto di recupero, quando prova il tiro a giro ma la palla è smorzata da Sepe.

La ripresa si apre con un’occasione dopo due minuti per i padroni di casa poi la gara prende un’altra piega: punizione dalla trequarti di Marzo Tufano, colpo di testa di Carbonaro di poco fuori. Esce fuori la Virtus Afragola. Al 52′ De Matteo tenta la fortuna da venti metri ma è fuori misura di molto. Gli ospiti si spingono sempre più avanti e al 52′ sulla conclusione di Raffaele Sepe la palla varca la linea di porta ma per l’Ercolanese è solo un brivido visto che l’azione è ferma per fuorigioco.

A un quarto d’ora dalla fine lo spettro si materializza: fallo dubbio in area di Pezzella e rigore: la Virtus Afragola pareggia con De Matteo. Passano due minuti e Mosca su cross di Tufano manca per poco l’impatto con la palla. Precedentemente Ascione aveva preso il posto di Muro e all’82’ lancia per l’altro subentrato Davide Di Micco, il portiere allontana ma sul proseguo dell’azione si grida al rigore per la caduta di Di Micco in area. La svolta arriva però all’84’ con il secondo gol. L’azione parte ancora dai piedi di Ascione, Davide Di Micco crossa per Mosca che ancora di testa sul primo palo fa esplodere i tifosi giunti allo stadio nonostante la pioggia.

L’S.C. è a punteggio pieno, prima con 12 punti.

TABELLINO

S.C. ERCOLANESE – VIRTUS AFRAGOLA SOCCER 2-1

TABELLINO

S.C. ERCOLANESE: Uliano, Matrone 03, Caccia, Carbonaro, Cefariello A. (66′ Davide Di Micco), Tufano, Di Micco Daniene (66′ Di Meo 01), Borrelli P., Mosca, Muro (57′ Ascione), Pezzella
A DISPOSIZIONE: Buonanno 02, Gargiulo, Formisano 02, Vigorito 03, Cefariello F. 02, Di Meo 01, Rossi.
ALLENATORE: Carlo Ignudi

VIRTUS AFRAGOLA: D’Auria, Sepe Alessio 01, Arigò 02, Vitale, Varese, Sepe Raffaele, De Rosa 03 (53′ Scognamillo), Polverino, Copetta, De Matteo (81’Scialò 02), Rispoli.
A DISPOSIZIONE: Silverstro 02. Savino 02, Fisico 03. Moccia 01, Altobelli, Castaldo, Castaldo 03.
ALLENATORE: Vincenzo Nutolo

ARBITRO: Salvatore D’Auria (Napoli)
ASSISTENTI: Baldo (Agropoli) – La Monica (Battipaglia)
RETI: 9′ e 84′ Mosca, 75′ rig. De Matteo
NOTE: ammonisti Cefariello A. Carbonaro, Tufano, Di Micco Daniele, Di Micco Davide, Pezzella (E); Sepe Alessio, Arigò, Vitale, Copetta, Scognamillo. Angoli; 4-2. Recupero: 4’pt; 5’st.