Savoia. La carica di Fabiano: “Cattivi e cinici contro la Neapolis”

Antivigilia dell’esordio in campionato di Eccellenza, il mister del Savoia, Francesco Fabiano, parla della sfida contro la Neapolis:

“Aldilà dei buoni giocatori, si deve avare un gruppo unito e importante. Ogni partita è un campionato per noi, contro la Neapolis dobbiamo avere un approccio cattivo e determinato, come se giocassimo contro una squadra che lotta per il primato. Rispetto alla partita con il Cicciano, dobbiamo essere più cinici e concreti. Mi piace preparare tutta la squadra alla partita, non undici ma tutti. La società ha progetti importanti, la squadra si è subito unita, giusto un mese fa abbiamo fatto il primo allenamento tutto insieme. La piazza ha un’approccio di squadra da serie A e cos√¨ dobbiamo pensare anche noi, per fare sempre di meglio. In questa categoria ci sono squadre importanti, ma noi abbiamo un seguito importante, di livello nazionale, con una storia altrettanto importante. La storia ci deve far guardare avanti per il futuro, un passo alla volta, partita dopo partita e ripeto ogni partita sarà un campionato per noi. Torre Annunziata è una piazza più che stimolante, ho sempre sognato di allenare la prima squadra qui. Sabato mi accontento de risultato, anche se la prestazione è importante. Rispettiamo gli avversari, ma dobbiamo scendere in campo con la cattiveria, la spregiudicatezza e l’intelligenza giusta. Ventre? Spero di recuperarlo al più presto, è un elemento che serve alla nostra rosa”.

Gianfranco Collaro

Condividi