Savoia-Hermes Casagiove 5-0. Le voci dalla sala stampa

A margine della vittoria del Savoia contro l’Hermes Casagiove, ecco le dichiarazioni dei protagonisti sul rettangolo di gioco, direttamente dalla sala stampa “Leonardo Sfera” dello stadio “Alfredo Giraud” di Torre Annunziata.

Mister Cimmino (Savoia): “Non sono soddisfatto della prima ora di gioco, dovevamo chiuderla prima. Ci è mancato un pizzico di umiltà. Tulimieri in tribuna? √à diffidato, per questo non era in squadra oggi, ho fatto lo stesso con Prevete. Alla fine potevo essere nervoso, poi abbiamo avuto la reazione che mi aspettavo. Oggi la partita l’abbiamo sentita poco. L’Afragolese? Beati loro che hanno segnato al 92′, sono un’ottima squadra”.

Mister Di Gaetano (Hermes Casagiove): “Finch√© abbiamo tenuto il campo, anche in dieci uomini, il Savoia era preoccupato. Uscivano palla a piede, in alcune occasioni potevamo pure fare gol. Il risultato forse è bugiardo, paghiamo la gioventù della squadra. Espulsione generosa. Noi paghiamo tutto, le squadre blasonate si possono permettere tutto”.

Formisano secondo portiere del Savoia: “Poco impegnato? Perch√© la squadra ha fatto il suo dovere, cos√¨ abbiamo portato a casa i tre punti. Poca umiltà durante la partita? Non credo sia una questione di umiltà, penso che dietro l’angolo c’è sempre la possibilità di sottovalutare l’avversario, specialmente con queste squadre piccole”.

Onda: “Sono sempre stato a disposizione della squadra, ho avuto un calo fisico, ma restò sempre a disposizione. Guarro? Mi ha ripreso perch√© ho sbagliato molte palle giocabili. Non abbiamo preso sottogamba la partita, forse i primi minuti. Dedico la rete a Claudio De Rosa”.

Pianese: “Noi facciamo il bene di tutta la squadra, la nostra forza è il gruppo. In settimana ci siamo allenati a mille, senza sottovalutare l’impegno. Le concorrenti? Pensiamo a noi poi vediamo le altre che fanno”.

Dalla sala stampa “Leonardo Sfera” – Gianfranco Collaro

Condividi