Savoia. Espugnato lo Ianniello, tris al Neapolis

Neapolis-Savoia sfida da vincere per essere padroni del proprio destino e puntare ai play-off. Mister Carannante schiera: Brescia; Credendino,

Esperimento, Rega, Russo C.; Liberti, Foti, Grieco; De Stefano, Orefice ed Esposito. I padroni di casa della Neapolis rispondono con: Chiariello, Esposito, Pollice, Varriale, Lanzillo, Filiu, Selva, Galasso, Monti, Festa e Barretta. Al minuto 11, Grieco verticalizza per Esposito che incrocia la conclusione: palla di poco fuori. Giallo per Liberti, reo di aver commesso un intervento falloso in mezzo al campo. Al 26′ Foti crossa per De Stefano che impatta di testa e trova il primo palo, Chiariello respinge.

Alla mezz’ora, azione identica dal lato opposto con colpo di testa di Grieco: palla fuori di pochissimo. Savoia sempre pericoloso da corner: De Stefano batte forte per Rega, che svetta e colpisce di testa, palla oltre la traversa. Al quarantesimo Liberti gioca corto, Esposito tenta la conclusione a giro dal limite e Chiariello smanaccia in angolo. Giallo per De Stefano, che ha colpito volontariamente la sfera di braccio. 

Scarpa e Trimarco fanno il loro ingresso in campo all’intervallo al posto di Foti ed Orefice. Mister Carannante cambia il sistema di gioco: 4-2-3-1. Rovesciata di Selva, Brescia para in presa bassa. Minuto 4, Trimarco tenta la conclusione rasoterra a tu per tu con Chiariello che respinge di piede. Passano 4 giri d’orologio ed Esposito si rende protagonista di una gran conclusione a giro che si stampa sulla traversa.

Scarpa punta palla al piede e tenta di andare via, Varriale lo stende e si becca il secondo giallo: Neapolis in 10 uomini. Al 19′ la sbloccano i Bianchi: il Savoia attacca a sinistra, palla al centro, ci prova Esposito e Liberti è lesto a depositare in rete. 0-1 allo Stadio Ianniello. Neapolis in avanti, grande scelta di tempo di Credendino che, in scivolata, libera l’area. Minuto 25, magia di Scarpa che segna direttamente da calcio d’angolo: 0-2.

Fuori De Stefano, dentro De Rosa. Esposito la mette per Grieco, tiro di prima intenzione e gran parata di Chiariello. Conti in, Esperimento out a 15 minuti dalla fine. Il Ninja Esposito, di potenza, firma la rete dello 0-3. Il centravanti lascia il posto a Santoro nel finale. Dopo due minuti di extra time, arriva il triplice fischio: è game over, allo Stadio Ianniello comanda il Savoia.