Sant’Egidio Femminile. Poker alla Nocerina, De Risi: “Brave le ragazze e complimenti alle nocerine”

Quattordicesima e penultima giornata del girone di andata del campionato regionale di serie C che propone il derby tra Nocerina e Sant’Egidio Femminile che scende in campo deciso a riconquistare la vetta della classifica dopo il momentaneo sorpasso della Virtus Partenope che, nell’anticipo del sabato, aveva sconfitto l’Irpinia Sport.
Al campo “Pareti Pucciano” c’è una numerosa presenza di pubblico di fede gialloblu e anche, per la prima volta, la diretta testuale della gara sul sito ufficiale del Sant’Egidio Femminile.
Le ospiti, partono subito forte, ma come spesso è accaduto quest’anno, il forcing non porta i frutti sperati. Ci provano a ripetizione Sabatino, Somma, Crafa, ma l’estremo difensore Sicignano non si lascia sorprendere e quando questo accade, in ben due occasioni, è il palo a bloccare i tentativi di Olivieri prima e Crafa poi. La Nocerina non riesce a superare il centrocampo avversario ma per il Sant’Egidio, al 30¬∞, una bella tegola: l’infortunio di Sabatino che è costretta a lasciare il campo. Mister De Risi è costretta a sostituirla con Aprea, anche lei non al meglio, cos√¨ come Margherita Sicignano, uscite malconce dalla gara contro la Virtus.
Ci provano ancora Crafa e Buonocore che impatta perfettamente un cross preciso di Olivieri, ma la numero uno molossa si oppone ancora una volta. Negli ultimi minuti del primo tempo, da segnalare l’infortunio di Castiglione, costretta anche lei a lasciare il campo.
Nella ripresa, doppia cambio per il Sant’Egidio: entrano Somma e Maresca, ed è proprio quest’ultima a sbloccare la partita dopo appena 3 minuti. Neanche il tempo di esultare che Olivieri mette a segno il due a zero. La Nocerina accusa il colpo e, dopo essersi difesa in maniera ordinata nel primo tempo, complice anche la stanchezza, concede spazio al Sant’Egidio che continua a produrre azioni su azioni. Arriva cos√¨ il bellissimo il gol del tre a zero che porta la firma di Somma Concetta che, dalla distanza, mette la palla nell’incrocio dei pali. Al 57¬∞ Olivieri, con una bella rovesciata, mette al centro dove si avventa Paolillo che però non impatta bene e spedisce la sfera al lato. La Nocerina ci prova con una punizione ma Pascale fa buona guardia. Ancora Olivieri che si esibisce in uno dei suoi pezzi pregiati: stop di petto e tiro a volo che supera Sicignano per il 4 a 0 finale. Prima del triplice fischio è sempre il portiere di Nocera a superarsi ancora una volta respingendo il colpo di testa di Maresca.
“Temevo particolarmente questa partita perchè abbiamo dimostrato in più occasioni di soffrire questo tipo di gare. – conclude mister De Risi – Le ragazze, però, nonostante gli infortuni, sono state brave a crederci anche quando la porta sembrava stregata e a concedere davvero poco. I complimenti però alla Nocerina che, soprattutto nel primo tempo, ha lottato su ogni pallone. Ora occhio all’infermeria e testa alla prossima partita.”
A.S.D. SANT’EGIDIO FEMMINILE

Scuola Calcio femminile
Condividi