San Vitaliano-Albanova Calcio 2-1. Biancazzurri fermati in trasferta, Sanchez: “Commesse ingenuità”

L’Albanova si ferma a San Vitaliano. Dopo sette vittorie consecutive, il team di Sanchez deve arrendersi a Pastore e compagni. Finisce 2 a 1, con i biancazzurri che restano in seconda posizione con un punto di vantaggio sul Cicciano e a quattro lunghezze dal Casoria.

LA PARTITA – Pronti via e l’Albanova passa. Conclusione volante di Brancaccio dai 25 metri, Menna è sulla traiettoria ma si lascia sfuggire il pallone che finisce in porta. Castaldi va vicino al raddoppio al 10′, ma al 25′ arriva l’episodio chiave: Spasiano, già ammonito, entra in scivolata su un avversario. L’arbitro non ha dubbi ed estrae il secondo giallo: Albanova in dieci. Al 44′ Della Gatta compie un miracolo parando con il volto una conclusione di Fiorenzo Pastore scattato sul filo del fuorigioco, ma sul tap-in il più lesto è Caporaso che fissa l’1 a 1 all’intervallo. Nella ripresa l’Albanova parte bene, cercando di bucare in ripartenza il San Vitaliano. Col passare dei minuti, però, i locali prendono campo e cercano a più riprese il secondo gol, che arriva nel finale: 89′, miracolo di Della Gatta, sulla respinta Montagnolo anticipa tutti e mette dentro da pochi passi. E’ il gol del definitivo 2 a 1.

LE INTERVISTE – Cos√¨ a fine gara il presidente Giuseppe Zippo: “Fermarsi dopo sette vittorie consecutive ci sta, prima o poi sarebbe capitato. L’inferiorità numerica chiaramente ha inciso sul match, siamo rammaricati perch√© con un pizzico di cattiveria in più non avremmo commesso certi errori. La classifica? E’ un campionato equilibrato, ogni gara nasconde un’insidia e oggi ne abbiamo avuto la prova. Dobbiamo solo continuare per la nostra strada: non eravamo fenomeni dopo sette vittorie, non siamo dei brocchi oggi”. Gli fa eco il tecnico Luigi Sanchez: “Il San Vitaliano ha meritato la vittoria. L’espulsione? Fa parte del calcio, è stato commesso un errore e loro ci hanno messo in difficoltà. La classifica dice che il Casoria ha più mentalità di noi perch√© queste partite non le sbaglia, quindi sta a me dare qualcosa in più a questa squadra”. Il dg Giuseppe Vitale dice la sua su una condotta arbitrale che ha suscitato l’amarezza dei sostenitori biancazzurri: “Non bisogna assolutamente appellarsi all’arbitraggio. La partita è stata vinta meritatamente dal San Vitaliano: per crescere ed evitare altri stop dobbiamo lavorare esclusivamente sui nostri errori. La squadra deve imparare a mettere in campo la stessa mentalità in ogni partita, senza farsi condizionare dai risultati delle dirette concorrenti. La prossima settimana incontriamo il Vitulazio: all’andata pareggiammo al 94′, è l’ultima in classifica ma senza lo spirito giusto non si vince nessuna partita”.

TV E RADIO ‚Äì Nelle prossime ore saranno caricati sulla pagina ufficiale Facebook Albanova Calcio gli highlights a cura di Augusto Fontana di Tlc News e le interviste. La partita andrà in onda sull’emittente ufficiale del club TLC Telelibera Campania (canale 174 del digitale terrestre) marted√¨ alle 20. E’ inoltre possibile riascoltare la radiocronaca al link http://www.spreaker.com/user/4732073.

SAN VITALIANO-ALBANOVA 2-1
SAN VITALIANO (4-4-2):
Menna; Caporaso (65′ Rispoli), Pastore L., Notaro, De Luca; Picardi, Sais, Liguoro, Iaquinangelo (65′ Maschio); Pastore P., Imparato (73′ Montagnolo). A disp.: Alfieri, Bilotti, Massimo, Bozza. All.: Santonastaso
ALBANOVA (4-4-2): Della Gatta; D’Aniello, Sacco, De Fenza, Paduano; Brancaccio (76′ Germoglio), Guglielmo, Spasiano, Castaldi (59′ Traor√©); Liccardi (84′ Diana), Di Pietro. A disp.: Speranza, Gentile, Miraglia, Puca. All.: Sanchez
MARCATORI: 2′ Brancaccio (A), 44′ Caporaso (S), 89′ Montagnolo (S)
ARBITRO: Chianese di Napoli. Assistenti: Nappo (Torre del Greco), Vitiello (Torre Annunziata)
AMMONITI: Caporaso, Picardi (S); Di Pietro, Liccardi, Germoglio (A)
ESPULSO: Spasiano (A) al 25′ per doppia ammonizione

Nico Erbaggio
Ufficio stampa ASD Albanova Calcio

Condividi