San Pietro Napoli. Rinnova l’estremo Fusco: “Rosa all’altezza”

Luigi Fusco è uno dei leader indiscussi della squadra. Per il quarto anno consecutivo difenderà i pali della porta del San Pietro Napoli, il club del suo quartiere. E’ un portiere di assoluta qualità ed esperienza, dotato di grande professionalità e costanza di rendimento. D’altronde, anche il suo curriculum parla chiaro: è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Napoli e, in seguito, ha vestito le maglie di Juve Stabia e Casertana in Serie C. Successivamente ha indossato le casacche di: Formia (Serie D), Terracina (Eccellenza) e Monte di Procida (Promozione).

Il San Pietro è pronto per la Promozione?
“Conosco il campionato e le società che ne fanno parte e penso che nell’eventualità andasse in porto il ripescaggio abbiamo una rosa all’altezza. Con l’innesto di buoni under ci possiamo divertire”.
Hai avuto modo di conoscere Montanino, che impressione ti ha fatto?
“Sono bastate poche battute con il mister per capire che persona è: un malato di calcio, una brava persona ed un tecnico molto preparato. Ho avuto davvero un’ottima impressione”.
Un messaggio per i tifosi gialloverdi?
“Nella scorsa stagione la squadra non è stata ricambiata dal popolo come meritava, poca gente al Comunale nelle partite in casa e soprattutto pochissime persone alla finale play-off tranne quei pochi fedelissimi. Io ed i miei compagni di squadra, compreso chi a breve si unirà alla nostra famiglia, suderemo sempre la maglia e spero che quest’anno vedremo di nuovo un Comunale pieno”.
Negli ultimi anni il San Pietro ha più volte sfiorato la promozione. Cosa è mancato per il salto di categoria?” Nel calcio dilettantistico di oggi, forse, essere delle brave persone è un limite. Però abbiamo perso tre finali e questo vuol dire che qualcosa mancava”.

Condividi