San Marco Evangelista. La carica di Merenda: “Col Rione Libertà partita difficile. Vogliamo essere campioni di inverno”

SAN MARCO EVANGELISTA – 02/02/2016

Il San Marco Evangelista ha nelle proprie mani il matchpoint per laurearsi campione d’inverno del girone B di Prima Categoria. Domenica 5 febbraio alle 15 allo stadio Meomartini di Benevento, i giallorossi del presidente Pasquale Tedesco fanno visita nel catino sannita del Rione Libertà, una delle rivelazioni dell’attuale campionato. Ma la capolista non ha alcuna intenzione di fare passi falsi, per cui l’attenzione è massima per la gara valevole per l’ultimo turno del girone d’andata. Da parte di Di Sena & soci l’intento è di mantenere, ed ovviamente aumentare, quel punto di distacco rispetto all’inseguitrice Puglianello.

L’importanza della posta in palio alimenta lo spessore della gara, cos√¨ come rivela il sammarchese doc Raffaele Merenda: Sarà una partita molto combattuta da entrambi i lati. Noi siamo al primo posto e vogliamo vincere, ma anche loro non scherzano. Parliamoci chiaro, fanno finta di non pensarci ma anche loro ci credono. Ma noi guardiamo a casa nostra, vogliamo concludere il girone d’andata al primo posto. E’ ovvio che quello che più di tutto conta è la vittoria finale, però laurearsi campioni d’inverno aumenta l’umore e preoccupa gli altri che, sapendo di stare dietro di noi, non sono tranquilli. Poi da parte nostra c’è la voglia di aumentare i punti di distacco rispetto al Puglianello, in attesa dello scontro diretto che c’è tra alcune giornate.

Ritornato al San Marco Evangelista, dopo l’esperienza con i cugini dell’Atletico, il difensore centrale classe ’86, con un passato nel Nettuno, Gladiator, Recale e Cervino, vuole aggiungere al suo palmares dopo i campionati vinti con San Marco Evangelista e Rinascita Sannicolese: Prima di tutto è un gruppo fatto di uomini oltre che calciatori. Sono arrivato in un periodo che la squadra stava cambiando molto, infatti sono arrivate otto persone nuove, quindi è stato più facile per me integrarmi. Differenza con la vittoria del 2002-2003? Secondo me rispetto ad allora, stavolta abbiamo le carte in regola per conquistare il primo posto. Se ci mettiamo il giusto impegno, la vittoria è alla nostra portata. Quattro anni fa, invece, arrivammo in Promozione tramite i play-off perch√© c’era la Boys Fontanelle che era di un’altra categoria. In conclusione spero che i tifosi tornino a sostenerci in massa. Io penso che il tempo, con gradi anche sotto lo zero, abbia fatto desistere in molti, ma sono sicuri che, al massimo un mese, la tribuna sarà piena. Mancano solo loro per condurci alla vittoria.

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA A.S.D. SAN MARCO EVANGELISTA

Condividi