San Giuseppe. Batosta per un calciatore dei vesuviani

Arriva la prima pesantissima squalifica per un calciatore. Stiamo parlando di Nicola Galasso, che viene fermato per sei giornate. Alla base della decisione: con comportamento sleale, scorretto -si legge nel comunicato- antisportivo dopo essere stato ammonito per un precedente fallo, alla notifica del provvedimento protestava in maniera plateale con le braccia e mandava a quel paese il DDG, rivolgendogli espressioni volgari e lesive della professionalità dello stesso. Alla notifica della espulsione si avvicinava con fare minaccioso al DDG, rivolgendogli di nuovo espressioni minacciose. Il Galasso si attardava eccessivamente a lasciare il tdg continuando nelle plateali proteste.

Condividi