San Giorgio-Vico Equense 0-0. Zero reti al Paudice, granata e costieri si dividono la posta

Dopo il mezzo passo falso dell’esordio contro la Barrese, il San Giorgio è sceso in campo, tra le mura amiche del Paudice, per affrontare il Vico Equense, che all’esordio è crollata nel derby della costiera col Sant’Agnello. Una gara che si chiude senza vincitori, le due squadre di dividono la posta in palio, terminando il match senza reti.

PRIMO TEMPO BLOCCATO – Una gara in sostanziale equilibrio all’avvio, le squadre si studiano sul terreno di gioco e provano a colpire nel momento opportuno. Maggiore fraseggio da parte dei padroni di casa che cercano gli spazi giusti per fare male, ma al quarto d’ora perdono De Rosa, al suo posto Illiano. Una gara viva, ma il punteggio non cambia e il risultato resta bloccato sullo 0-0 anche dopo la mezz’ora di gioco. Il match proseguoe, nel finale di gara Meloni sblocca il risultato, ma la rete viene annullata per presunta posizione di off-side. Le squadre vanno a riposo ancora ferme sul pareggio a reti invariate.

X-FACTOR AL PAUDICE – Al ritorno dagli spogliatoi, le squadre in campo tornano a recitare il medesimo copione. C’è equilibrio tra le due contendenti, con un Vico Equense che sembra aver acquisito maggior coraggio e risponde colpo su colpo alle azioni del San Giorgio. I ragazzi di Carotenuto, come quelli di Nardo, non riescono a sbloccare il risultato. Una gara combattuta, ma che non vive di particolari emozioni. Crescono i granata, che provano a premere sull’acceleratore, stazionando nella metà campo avversaria per diverso tempo, senza mai trovare la via del gol. Dopo mezz’ora dalla ripresa i ritmi si abbassano, ma la gestione del possesso è tutta dei granata, mentre i cositeri difendono il pareggio col coltello tra i denti. Occasione d’oro per il San Giorgio sugli sviluppi di un piazzato, ma Simonetti da sotto porta non trova la giusta deviazione.  Il pareggio persiste fino alle battute finali. San Giorgio e Vico Equense si diviono la posta in palio, un punto che non fa bene alle ambizioni dei granata, mentre giova al morale dei costieri.